Trentino Alto Adige: sciare, passeggiare, visitare

Trentino Alto Adige: sciare, passeggiare, visitare

Il Trentino Alto Adige è una regione turistica per eccellenza. Il verde delle valli, l’azzurro dei laghi ed il candore delle cime innevate colorano queste terre creando paesaggi irripetibili. La tradizionale ospitalità del luogo accoglie circa 15 milioni di visitatori ogni anno e fa del turismo il principale settore della regione. Le offerte spaziano dal turismo invernale a quello estivo, da quello termale a quello culturale: le occasioni per apprezzare questi luoghi ricchissimi di bellezze naturali e di cultura e tradizioni sono pressoché infinite.

Dolomiti, laghi e centri medievali

In un ambiente incorniciato dalle alte montagne delle Alpi Retiche e delle Dolomiti, è possibile frequentare meravigliose stazioni turistiche come Madonna di Campiglio, Folgaria, San Martino di Castrozza, Canazei, Ortisei, Fiera di Primiero e molte altre. Ovunque sono presenti moderni impianti di risalita e piste dove praticare sci di discesa, di fondo, snow-board e sci alpinismo.
Molto frequentate sono anche le stazioni climatiche sul lago di Garda (come Torbole e Riva del Garda), la stazione termale di Merano e i laghi di Caldonazzo, Levico, Caldaro.

Trentino Alto Adige: sciare, passeggiare e visitare

Castel Beseno

Le città e i paesini della regione presentano molti edifici caratteristici anche di origine medievale.
A Trento, capoluogo del Trentino Alto Adige, è presente il Duomo romanico e gotico che ospitò il famoso Concilio che portò alla rottura definitiva dei Cattolici con i Protestanti. Notevole è il Castello del Buonconsiglio, forse il più conosciuto fra le numerose fortezze regionali; il più imponente è invece Castel Beseno nella Valle dell’Adige che occupa la sommità di un’intera collina. Il più bel castello del Tirolo è Castel Wolfsthurn nella valle dell’Isonzo, molto pittoresco e in chiaro stile barocco; al suo interno è presente un importante museo della caccia e pesca.

E’ interessante notare come in Trentino Alto Adige si incrocino la cultura latina e quella tedesca sia nelle costruzioni che nelle opere d’arte. Il fatto d’essere una regione di confine ha permesso di arricchire città e paesi di elementi caratteristici ed originali che si scoprono man mano nel corso di suggestive visite turistiche.
Tutti questi luoghi sono immersi in una natura per molti versi ancora incontaminata, oppure permeata da una presenza umana che la modella senza per questo svilirla o sfruttarla. E’ davvero impressionante il senso civico ed il rispetto per l’ambiente che dimostrano le genti del posto, a testimonianza dell’amore che provano per la loro terra.

Parchi naturali del Trentino Alto Adige

Trentino Alto Adige: sciare, passeggiare e visitare

Parco Naturale dello Stelvio

A tutela di molte aree di notevole pregio ambientale sono stati costituiti numerosi parchi, tutti perfettamente tenuti e rispettati. Al grandissimo Parco Nazionale dello Stelvio si affiancano una decina di parchi regionali ed un centinaio di riserve ed aree protette. Qui è possibile vedere una fauna un tempo molto comune in tutte le Alpi e costituita da cervi, camosci, caprioli, ermellini, marmotte, aquile reali, tassi, volpi, ecc.

Nel Parco di Paneveggio, presso San Martino di Castrozza, sembra che siano ritornate anche le linci.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *