La vacanza perfetta a Cesenatico tra cultura, tradizione e mare

thumb image

La storica località della Riviera Adriatica non è solo una destinazione balnerae. La vacanza a Cesenatico, infatti, permette di godere anche di eventi, cultura e tradizioni enogastronomiche

Cesenatico è una storica città marinara, famosa oggi per essere richiestissima da turisti – ma non solo – sia italiani che stranieri. Si trova infatti in una posizione privilegiata, al centro esatto della famosa riviera romagnola, essendo quasi equidistante da Ravenna, Rimini e Cesena.

Vacanza a Cesenatico: non solo mare

Questa piccola meraviglia, solcata da lunghi canali e affacciata sull’Adriatico, non è conosciuta solo per le lunghe spiagge attrezzate e i divertimenti diurni e notturni ma anche per la cultura che si respira e la straordinaria qualità della proposta gastronomica, soprattutto a base di pesce. Ed è un vero piacere quando si arriva in città e si viene accolti dalle tipiche case colorate e dalle barche attraccate, con le loro maestose vele, sulle acque del Porto Canale Leonardesco.

Non è un caso, infatti, se ogni estate una folla di turisti “invade” la città e le vie dei locali – rigorosamente pedonali – prendono vita. Scelgono Cesenatico così tante persone che spesso diventa complesso trovare una sistemazione, anche per brevi periodi: spesso la soluzione migliore, infatti, è quella di affidarsi a professionisti della locazione, come gli esperti dell’agenzia immobiliare di Cesenatico Carducci Mare, che gestiscono l’affitto di abitazioni di ogni tipologia, in grado di soddisfare anche i turisti più esigenti.

Cosa vedere in città

È innegabile che molte persone scelgano di prenotare una vacanza a Cesenatico per il mare e la qualità dei servizi offerti dagli stabilimenti balneari. Famiglie e gruppi di amici troveranno qui grandi soddisfazioni, sia che si cerchi il divertimento sulla spiaggia o nei locali, sia che si punti al relax più assoluto.

Il lungomare di Cesenatico, infatti, si estende per chilometri e incanta con i suoi colori e le sue soffici sabbie dorate. Qui si affiancano i tipici stabilimenti attrezzati della riviera, con servizi di ogni genere. Un più breve tratto di spiaggia, invece, è completamente libero e riservato a coloro che intendono trascorrere un soggiorno più “selvaggio” ed economico.

L’arte e la cultura a Cesenatico

Lo splendido Porto Canale Leonardesco, il cuore di Cesenatico, deve il suo nome a Leonardo da Vinci. Alcune porzioni del porto, infatti, sono state realizzate sulla base dei disegni del celebre artista, invitato da Cesare Borgia a partecipare ai lavori di ristrutturazione.

A ridosso dello stesso canale, inoltre, troviamo due delle piazze principali di Cesenatico: Piazza delle Conserve, in cui si possono trovare bancarelle con prodotti alimentari tipici, e Piazza Pisacane, controllata a vista dalla statua dedicata a Giuseppe Garibaldi. Tra le altre ricordiamo anche Piazza delle Spose dei Marinai e Piazza Andrea Costa, forse la più frequentata dai cittadini e dai turisti. Su quest’ultima si erge il celebre grattacielo e la Ruota Panoramica, dalla quale poter ammirare l’intera Cesenatico.

A proposito di arte e cultura, in una città così legata al mare, non poteva mancare il Museo della Marineria. Quello di Cesenatico, però, ha la particolare caratteristica di essere parzialmente galleggiante! I visitatori, oltre a poter scoprire numerosi reperti nautici, possono anche salire a bordo di una nave degli anni ’30 collegata direttamente ad altri navi d’epoca.

Insieme a Leonardo e a Garibaldi, un altro grande personaggio legato a Cesenatico – più recente e con altri meriti – è il ciclista Marco Pantani. A lui è dedicato lo Spazio Pantani, un museo multimediale ubicato a ridosso della stazione. A ricordare le sue imprese sportive troviamo alcuni cimeli che ripercorrono la sua storia dagli inizi fino agli anni dei grandi trionfi. Nota a margine: gli utili provenienti da biglietti e gadget sono interamente devoluti in beneficenza.

Cesenatico da mangiare

Cesenatico è un città riconosciuta – in una regione in cui il cibo è religione – come una meta imperdibile per gli amanti del buon cibo. Ovviamente, la lunga tradizione marinara ha fortemente influenzato i principali menù di Cesenatico, che sono prevalentemente di pesce – anche se non esclusivamente, come vedremo tra poco.

Oggi in città il numero di ristoranti, enoteche ed osterie è aumentato sensibilmente, dando la possibilità ad ogni palato di essere soddisfatto, anche perché la qualità dei prodotti, delle ricette e degli esecutori è di altissimo livello! Che siano pranzi vista mare, aperitivi e cene sul canale e dopo cena nei locali del centro, mangiare a Cesenatico è sempre un’esperienza che vale la pena provare.

Porto dei pescatori di Cesenatico

Tra i piatti più richiesti e consigliati, troviamo sicuramente il risotto di pesce, il fritto misto di mare e il pesce fresco cucinato sulla rustida – ossia alla griglia –, anche direttamente dai marinai. Essendo Cesenatico in piena riviera romagnola, non può mancare la piadina, sia con farcitura di salumi e formaggi, che di pesce. Ma essendo anche parte integrate dell’Emilia Romagna, molti ristoranti presentano la propria versione della pasta fatta in casa: passatelli, gnocchi, strozzapreti, garganelli, maltagliati al sugo di pesce – in particolare di pesce azzurro – o con ragù di carne.

Proprio il pesce azzurro dell’Adriatico è un ingrediente tipico a Cesenatico, sia fritto, che cucinato alla griglia. Al quale si accosta, un po’ a sorpresa, il galletto: tipico delle zone più interne e lontane dal mare, che qui è celebre nella sua versione al miele. Il tutto, ovviamente, servito con un abbondante bicchiere – o fiasco – di Sangiovese.

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Iscriviti alla newsletter e ti aggiorneremo con le ultime novità 😎

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI SU:
 
  • Gestiamo il tuo blog
 

I nostri Partner