Sri Lanka: Lacrima dell’India

thumb image

Pur essendo un’isola piccola, lo Sri Lanka si è guadagnata tanti nomi: Lacrima dell’India, Isola Risplendente, Isola Dharma, Perla d’Oriente.

Terra dalle mille risorse e appellativi, lo Sri Lanka è uno stato dell’Asia posto nell’Oceano Pacifico e assiduamente visitato dai turisti di tutto il mondo durante tutte le stagioni. Da secoli seduce i viaggiatori, dando l’immagine di un’isola dove regna la spiritualità, tanto da essere stata denominata, secondo la fantasia occidentale, la Tahiti d’Oriente. L’antica Ceylon, che negli anni ’70 ha preso il nome di Sri Lanka, era stata definita l’isola più bella del mondo, grazie al suo territorio ricco di spiagge bellissime, al clima mite e alle sue affascinanti tradizioni.

Sri Lanka: cosa vedere

Da non perdere è la capitale dello Sri Lanka: Colombo è la città più grande e vivace dell’isola. Partendo dal quartiere coloniale Cinnamon Gardens, ci si può inoltrare verso il centro fino a raggiungere il mercato di Pettah bazaar. A 200 km da Colombo, sorge la città di Anuradhapura, dove è possibile ammirare una tra le reliquie più importanti, il Sri Maha Bohdi , cioè un albero sacro vecchio di 22 secoli, dove tutt’oggi si riuniscono monaci e pellegrini.  Una delle destinazioni più amate è Sigirya, noto sito archeologico, considerato Patrimonio dell’Umanità: proprio qui, all’ingresso, è possibile osservare una statua raffigurante un leone, di cui oggi si possono vedere solo le zampe, da qui il soprannome Pietra del Leone. L’itinerario perfetto di chi visita lo Sri Lanka, si snoda lungo un percorso chiamato Triangolo Culturale, al cui vertice si trovano le antiche capitali,  Anuradhapura, Polonnaruwa e Kandy, località protette dall’Unesco, in quanto ospitano straordinari complessi archeologici e monumentali.

Spiagge e paesaggi

Tra le spiagge più famose, quelle di Tangalle, ideali per praticare immersioni, grazie alla presenza costante di relitti sommersi nei fondali. Altro luogo meraviglioso è la spiaggia di Mirissa, dove è possibile intravedere qualche balena o delfino. Numerose sono le litoranee incontaminate dalla sabbia bianca e morbidissima.

Oltre ai bellissimi paesaggi, lo Sri Lanka è conosciuto per il tè a livello mondiale: è considerato simbolo nazionale ed è il quarto produttore al mondo.

Inoltre, la perla dell’Oceano Indiano offre esperienze culinarie, ricche di molto pesce, frutta e tantissime spezie. Il riso è il principale alimento e, abbinato al curry, crea il piatto tipico per eccellenza, accompagnato da verdure, pesce o carne.

CONDIVIDI SU:
 
  • Gestiamo il tuo blog