Bandiere Blu 2020

thumb image

Le spiagge e gli approdi turistici che hanno conquistato l’ambito riconoscimento.

L’Italia è da sempre meta di migliaia di turisti pronti ad apprezzare le sue bellezze storiche, artistiche ed architettoniche ma può vantare anche delle spiagge e delle acque che in estate ospitano numerosi bagnanti provenienti da tutto il mondo.

Sono infatti 407 le Bandiere Blu 2020 assegnate a 195 comuni, a cui si aggiungono 12 nuove assegnazioni nel 2020: la Bandiera Blu è un riconoscimento che viene conferito dalla Foundation for Environmental Education (FEE) alle spiagge che rispettano determinati requisiti relativi alla qualità delle acque, alla gestione ambientale, ai servizi e alla sicurezza.

Le Bandiere Blu 2020 d’Italia

Alla Liguria, che guida la classifica d’Italia con 32 spiagge Bandiera Blu, sono state assegnate quest’anno le Bandiere Blu per Diano Marina, fascinosa località in provincia di Imperia e per le splendide baie delle Favole e di Portobello di Sestri Levante.

La Toscana, che segue la Liguria con 20 Bandiere Blu, ha acquisito quest’anno quella per la spiaggia di Cinquale a Montignoso, in provincia di Massa Carrara.

Al terzo posto nella classifica delle Bandiere Blu d’Italia c’è la Campania che raggiunge quota 20 con le nuove 4 assegnazioni date a Vico Equense per le spiagge Bikini, Scrajo Mare, Marina di Vico e Capo La Gala.

Un’altra Bandiera Blu è quella conferita al Piemonte per la località di Gozzano, situata sul Lago d’Orta in provincia di Novara. 

Il Veneto sale a quota 10 Bandiere Blu con la new entry Porto Tolle, in provincia di Rovigo per le spiagge di Boccasette, Barricata e Conchiglie.

In Puglia sono due le nuove Bandiere Blu per le Isole Tremiti (precisamente per la spiaggia Cala delle Arene dell’Isola di San Domino) e Melendugno, in Salento per le spiagge di Roca, San Foca/Centro/Torre Specchia, Torre Sant’Andrea e Torre dell’Orso.

La Calabria ha ottenuto un ricco bottino quest’anno perché sono 3 le località certificate Bandiera Blu: Rocca Imperiale, in provincia di Cosenza, per la sua Marina sul Mar Ionio; Tropea, in provincia di Vibo Valentia, per le spiagge Marina del Convento, Marina dell’Isola e Rocca Nettuno e Siderno, in provincia di Reggio Calabria.

Infine, Alì Terme (provincia di Messina) in Sicilia che porta l’isola ad averne ben 9.

Gli approdi turistici Bandiere Blu 2020

Anche gli approdi turistici e i porti possono ottenere la Bandiera Blu se rispettano determinati criteri come l’essere dotati di pontili e moli per diportisti e di tutti i servizi necessari, di impianti di depurazione funzionali, della gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata e di altre iniziative per una migliore vivibilità in estate.

Sono state assegnate 75 Bandiere Blu 2020 per gli approdi turistici in Italia nel 2020, fra cui Cala Cravieu a Celle Ligure e Vecchia Darsena Savona in Liguria; Cala Gavetta de La Maddalena in Sardegna; Marina Porto Azzurro in Toscana e il Porto degli Aragonesi di Casamicciola in Campania.

CONDIVIDI SU: