Corsica: come arrivare e cosa vedere

thumb image

Un itinerario on the road per una vacanza in Corsica per scoprire tutti i suoi tesori più preziosi

Tra spiagge e natura ancora incontaminata, un po’ di storia e la meraviglia del suo mare cristallino, ti portiamo in Corsica suggerendoti qualche tips per arrivare senza troppo stress per goderti la tua meravigliosa vacanza.

Vacanze in Corsica: come arrivare

Si può arrivare in Corsica con più mezzi, sia in traghetto/nave che in aereo, con un viaggio abbastanza agevole.

In generale possiamo dirti che arrivare in Corsica via mare è sempre una buona scelta. Potrai usufruire di compagnie come Moby o Corsica Ferries e prendere la nave dai principali porti italiani, come Genova, Savona e Livorno.

Le navi arrivano in Corsica quasi tutte nel porto principale, quello di Bastia, ma nei periodi di massima congestione turistica, vengono serviti anche i porti di Calvi e di Ile Rousse. Nel periodo di alta stagione, le stesse compagnie Moby e Corsica Ferries mettono a disposizione anche partenze da più porti italiani, come Portoferraio o Santa Teresa di Gallura.

Proprio a tal proposito, ti suggeriamo di visionare direttamente i siti delle compagnie per individuare la tratta che ti conviene di più nel periodo in cui hai deciso di partire.

Per quanto riguarda invece arrivare in Corsica in aereo, avrai allo stesso modo diverse opzioni, sia dirette che con scalo.

In Corsica ci sono 4 aeroporti: Bastia, Figari, Calvi e Ajaccio, non tutti però collegati benissimo all’Italia.

L’unica compagnia che effettua voli diretti con la Corsica è la Air Corsica. Tra le low cost, che però fanno scalo, potrai usufruire di Ryanair, EasyJet, Vueling e GermanWings. Anche in questo caso ti suggeriamo di non fare troppo affidamento alle informazioni generali perché  molte tratte potrebbero essere state cambiate, quindi sempre meglio controllare direttamente sui siti delle varie compagnie o farsi guidare da un’agenzia di viaggi.

Vacanze in Corsica: cosa vedere

La Corsica è un’isola affascinante che regala non poche emozioni, soprattutto se sei alla ricerca di una natura spesso ancora selvaggia e incontaminata.

Tra i luoghi da non perdere in questa splendida isola non puoi mancare:

  • Calvi: la cittadella fortificata, la Rocca, la Cattedrale di San Giovanni Battista, quella che dicono essere la casa natale di Cristoforo Colombo. Oltre alle spiagge, per un bagno diverso nelle pozze d’acqua dolce, ti suggeriamo la Valle del fiume Fango, vicino al Golfo di Galéria;
  • St. Florent: qui, nella zona del Desert des Agriates, potrai trovare alcune delle spiagge più belle di tutta la Corsica, come la Plage du Lotu e la Plage du Saleccia. Per arrivare potrai usufruire del servizio taxi boat direttamente da St. Florent;
  • Calanche di Piana e Riserva Naturale di Scandola: da Golfo di Porto puoi partire per una di queste due bellissime escursioni, che assolutamente consigliate. Si tratta di due luoghi protetti dall’UNESCO, si raggiungono via mare e fare il bagno lì regala davvero emozioni molto forti;
  • Ajaccio: un giro nel Musée Maison Bonaparte vale sempre la pena farlo. Attenzione agli orari di apertura e chiusura;
  • Cascata del Velo di Sposa: sei un appassionato di trekking e non hai voglia di passare tutto il giorno in spiaggia? Ottima idea, perché l’entroterra della Corsica offre bellissime occasioni escursionistiche. La Cascata del Velo di Sposa è la più alta della Corsica. Meritano tanto anche le Cascate degli Inglesi;
  • Altipiano Camputile e Lac de Nino: qui bisogna arrivare fino a 1700 mt, quindi è richiesta un po’ di preparazione fisica, ma ne vale assolutamente la pena.

Ovviamente non lasciarti scappare Bonifacio, Porto Vecchio e Bastia.

Buon viaggio e buone vacanze in Corsica!

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Iscriviti alla newsletter e ti aggiorneremo con le ultime novità 😎

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI SU:
 
  • Gestiamo il tuo blog
  • Gazzetta del Gusto
 

I nostri Partner