Val d’Orcia, la Valle a Sud della Toscana

thumb image

La Toscana è da sempre nota per il suo patrimonio artistico, storico e culturale e la Val d’Orcia, in provincia di Siena, è proprio l’emblema di questa preziosa ricchezza tutta da scoprire. 

La Val d’Orcia è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2004 e comprende i comuni di Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia, cui fanno da cornice i meravigliosi colori di vigneti, uliveti e campi di grano.

Cosa vedere nella Val dOrcia

In Valle d’Orcia si alternano città e borghi davvero suggestivi che custodiscono tesori di epoche passate tutti da conoscere, un esempio è la bellissima città rinascimentale di Pienza, luogo talmente affascinante da essere stato scelto anche dal regista Zeffirelli per ambientarvi il suo “Romeo e Giulietta”. Qui si potranno visitare Palazzo Piccolomini, il Duomo e il Municipio, testimonianza di quella che è stata definita la “città ideale” secondo i canoni dell’umanista Enea Silvio Piccolomini (Papa Pio II), in quanto perfetta sintesi dei principi del Rinascimento. Come souvenir del posto, un acquisto davvero gustoso è il pecorino di Pienza, uno dei prodotti tipici di eccellenza del territorio.

Lasciando Pienza, si può visitare il rilassante borgo di origine etrusca, San Quirico d’Orcia, alla volta dei resti della Torre del Casseri e dei giardini cinquecenteschi Horti Leonini. Un’aria d’altri tempi che si potrà respirare anche visitando la Pieve e le Rocche

Per passeggiate romantiche con la propria dolce metà non possono mancare visite ai due borghi di Bagno Vignoni, famoso per la vasca termale medievale posta al centro della sua piazza e Monticchiello in cui perdersi fra le caratteristiche viuzze fino a raggiungere la Chiesa dei Santi Lorenzo e Cristoforo, del ‘300.

Per gli appassionati di vino sono imperdibili i borghi di Montalcino e di Montepulciano, in cui sono tante le cantine in cui gustare i vini Brunello di Montalcino e Vino Nobile.

Cosa fare nella Val d’Orcia 

La Valle d’Orcia offre tante attività da fare ed esperienze da vivere nella natura come la splendida passeggiata che in primavera porta da San Quirico d’Orcia fino a Pienza, un percorso di 7 km nella campagna per ammirare la fioritura dei tulipani, della rosa canina, delle ginestre e delle orchidee.  

Un altro percorso è quello sull’antica Via Francigena partendo dal centro storico di Radicofani, scendendo nella valle del torrente Rigo fra campi di grano e natura selvaggia.

Infine, ci si può rigenerare nelle acque termali libere di Bagni San Filippo, dove il colore verde dei boschi circostanti crea un contrasto cromatico davvero d’impatto con il bianco del complesso calcareo delle rocce, di cui la più famosa formazione è la Balena Bianca (che ricorda la bocca del cetaceo). L’immersione in queste terapeutiche acque è favorita sia d’estate che d’inverno perché la loro temperatura è di circa 48°.

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Iscriviti alla newsletter e ti aggiorneremo con le ultime novità 😎

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI SU:
 
  • Servizi web marketing turistico
  • Gazzetta del Gusto
  • Gestiamo il tuo blog
 

I nostri Partner

Portale Booking Partner
La Gazzetta del Gusto
CiaoUmbria
BolognaBO
Web Agency Food & Travel
Partner Traghetti Lines
Noleggio barche Lipari Isole Eolie
Eolie Solution Case Vacanze Isole Eolie