Marche

Le Marche sono una Regione del Centro Italia con un’estensione di 9.401,38 km² e una popolazione di un milione e mezzo di abitanti. La Regione confina con: Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Toscana e Umbria. Le città delle Marche sono: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.

Le città marchigiane fatte per incantarvi

Offre tanto, grazie alla presenza sul suo territorio di differenti città storiche con evidenti attrazioni culturali: dalla Riviera delle Colline alla Riviera del Conero, Riviera delle Palme, Gabicce Mare, Pesaro, Urbino, Fano, Marotta, Senigallia, Numana, Sirolo, Portonovo, Ancona, Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio, Pedaso, Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Monti Sibillini, Monti Azzurri, Grotte di Frasassi, Il Piceno, Il Montefeltro, Genga, Arcevia, Cingoli, Ussita

Ancona

E’ il capoluogo della regione, situata sul promontorio del Monte Conero e rivolta direttamente al mare. La rinomanza di Ancona è dovuta soprattutto allo status di città d’arte, con un centro storico facoltoso di monumenti e una reazione di una storia divisa in due parti: un centro storico, adiacente al Passo Guasco, e una parte moderna. Partendo dalla parte più alta della città (dalla cima del passo del Guasco), da ammirare la magnifica Cattedrale di San Ciriaco, in cui sono ancora visibili i resti dell’antica Acropoli. Scendendo scoprirete l’Arco Trionfale di Traiano, arriviamo ai resti dell’Anfiteatro Romano (I secolo d.C.) con terme e magnifici affreschi. Da contemplare anche la Mole Vanvitelliana del famoso architetto Luigi Vanvitelli nel XVIII secolo,  la chiesa Santa Maria della Piazza e per concludere, il Parco Regionale del Conero.

Pesaro e Urbino

Si tratta delle due affascinanti città che offrono “mare, montagne, musica e terracotta.”

Pesaro è degno di una visita approfondita, è consigliato partire da Piazza del Popolo (in cui si trova il Palazzo Ducale) e terminare nei Musei Civici (che includono il Museo della Ceramica e la ricca galleria d’arte). Pesaro ospita: la Rocca che è un esempio di architettura quattrocentesca con le sue torri cilindriche, la casa-museo di Gioacchino Rossini, il Conservatorio e il Teatro.

Urbino invece è considerata “la città ideale” perché unifica la cultura dell’Umanesimo a quella rinascimentale. E’ definita come la “piccola Firenze”.

Macerata

Macerata è la città che ospita una delle università più antiche d’Italia, concedendo ai suoi studenti un ambiente sfarzoso. Il suo centro storico presenta la Loggia dei Mercanti e il Teatro Lauro Rossi. Poco distanti da visitare il Museo Civico di Palazzo Bonaccorsi e il Museo della Carrozza.

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno è una piccola città abbagliante, un’antica colonia romana, dove dalla cima della collina, il Girfalco,  si compiace di una vista scenografica dal mare alle cime dei Monti Sibillini. Un luogo da ammirare, con la sua superba Piazza del Popolo, riflessa come una delle piazze più belle d’Italia( nelle vicinanze si trova il Teatro dell’Aquila), con le sue numerose chiese, i suoi resti romani e i capolavori dei musei. La città vanta del suo ricco patrimonio e ancora di più delle sue specialità culinarie.

Treia

Treia fu fondata dai Romani. Da visitare i monumenti come la Chiesa di San Michele, la piccola chiesa barocca di S. Chiara, la chiesa di San Francesco e la chiesa di Santa Maria del Suffragio. In Piazza della Republica vi è il piccolo Palazzo dell’Accademia Georgica, costruito dall’architetto Valadier, il municipio, che ospita il Museo Comunale e la Cattedrale con le sue uniche opere d’arte.

Scoperta alla fine del 1971, la Grotta di Frasassi è uno dei più grandi sistemi di grotte conosciuti in Europa e ha un numero impressionante di stalattiti e stalagmiti che si estendono lungo i 1500 metri di caverne accessibili.

Senigallia

E’ una città piacevole da visitare, vi si trovano un gran numero di piccoli negozi e artigiani. Il monumento più rilevante di Senigallia è la Rocca Roveresca.

CONDIVIDI SU: