Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga

thumb image

Le alte quote sono il cuore del Parco, dominate dalla mole calcarea del Gran Sasso d’Italia (Abruzzo). Nel versante teramano s’impongono con la verticalità solenne del Paretone, mentre in quello aquilano declinano l’immensa estensione di Campo Imperatore. Di qui si svelano i castelli e borghi fortificati che furono patria della transumanza e di coltivazioni tutt’oggi prodighe di prodotti di pregio. Il colosso montuoso penetra nel Pescarese tra sorgenti d’acqua e coltivi, mentre verso nord, sul profilo dolce dei Monti della Laga, si susseguono copiosamente le foreste. In tali ambienti, fin da epoca remota, le opere dell’uomo hanno integrato quelle della natura: un equilibrio millenario di cui ovunque, nel Parco, il territorio reca innumerevoli tracce.

I tesori nascosti del Parco

Oltre alla sua inconfondibile silhouette montuosa, il Parco del Gran Sasso si distingue per una serie di gioielli naturalistici e architettonici che meritano di essere scoperti:

  • Campo Imperatore: Un vasto altopiano che offre panorami lunari e condizioni ideali per l’osservazione delle stelle, nonché per escursioni a piedi o in mountain bike.
  • Rocca Calascio: Questa fortezza medievale, situata a oltre 1400 metri di altitudine, offre uno scenario da fiaba che ha fatto da sfondo a numerosi film, tra cui il celebre “Ladyhawke”.
  • Bosco di Fonte Novello: Un’area forestale antica che promette tranquillità e un contatto diretto con una natura pressoché intatta.
  • Il fiume Tirino: Ideale per le escursioni in canoa, il Tirino sorprende per le sue acque cristalline e per l’ambiente circostante di rara bellezza.
  • Lago di Capotosto: Un luogo privilegiato per il birdwatching, grazie alla sua posizione strategica che attira numerose specie di uccelli migratori.

Cultura e gastronomia: un viaggio nei sapori

Il Parco del Gran Sasso è anche un viaggio attraverso sapori autentici e prodotti tipici che raccontano l’antica tradizione della transumanza e dell’agricoltura montana. Tra i prodotti da non perdere vi sono:

  • Presidi Slow Food e prodotti tipici: L’Abruzzo si distingue per la qualità dei suoi prodotti, tra cui formaggi, salumi e legumi, molti dei quali sono riconosciuti come presidi Slow Food.
  • Amatrice: Visita obbligata per gli amanti della buona cucina, Amatrice è famosa in tutto il mondo per il suo piatto tipico, l’amatriciana, una vera e propria celebrazione del gusto locale.

Esperienze imperdibili

  • Escursioni e trekking: Il Parco offre innumerevoli sentieri che si snodano tra vette imponenti, boschi secolari e borghi ricchi di storia.
  • Gole del Salinello e la grotta S. Angelo: Per gli appassionati di geologia e speleologia, queste meraviglie naturali offrono scenari unici e affascinanti.
  • Il Santuario del beato Karol Woytila: Un luogo di pace e meditazione, dedicato al Papa alpinista che amava questi monti.

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Iscriviti alla newsletter e ti aggiorneremo con le ultime novità 😎

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI SU:
 
  • Gazzetta del Gusto
  • Servizi web marketing turistico
  • Gestiamo il tuo blog
 

I nostri Partner

Portale Booking Partner
La Gazzetta del Gusto
CiaoUmbria
BolognaBO
Web Agency Food & Travel
Partner Traghetti Lines
Noleggio barche Lipari Isole Eolie
Eolie Solution Case Vacanze Isole Eolie