Alla scoperta dell’Italia dal mare alle città d’arte con Itabus

thumb image

Gli italiani che quest’anno si muoveranno in Italia predilogono un turismo sostenibile, lento e confortevole

Sono molti gli italiani che anche quest’anno, come il precedente, hanno deciso di trascorrere le proprie vacanze in Italia. Del resto, la nostra penisola offre moltissime mete particolarmente interessanti, che tutti al mondo ci invidiano. L’idea è quella di prediligere un turismo sostenibile, lento e confortevole, ad esempio approfittando dell’offerta di Itabus. Si tratta di un’azienda giovane e tutta italiana, vocata in modo particolare all’innovazione e alla sostenibilità. Itabus ha lanciato i suoi servizi questa primavera, offendo già oltre 400 tratte che collegano circa 70 comuni italiani. L’offerta di destinazioni è quindi ampia e variegata e permette di raggiungere rapidamente e con la massima comodità, molte delle principali mete turistiche presenti nella nostra bella penisola.

Viaggiare in bus in Italia

La proposta di Itabus comprende numerose tratte a prezzi anche molto vantaggiosi. Nel caso di Itabus, economico non significa affatto “scomodo”, anzi. L’azienda, infatti, è dotata di una flotta di veicoli di ultima generazione, che permette di spostarsi lungo la penisola nel massimo comfort. Un viaggio in pullman consente anche di godere non solo della vacanza all’arrivo, ma anche di tutto ciò che si può ammirare durante il tragitto. Lo sanno tutti coloro che hanno già provato gli autobus in Italia proposti da Itabus, con belvedere panoramico al piano superiore: una chicca che permette di godere del paesaggio lungo tutto il viaggio, in particolare prenotando uno dei posti in prima fila.

Prenotare sugli autobus economici in Italia

Per approfittare dell’offerta di viaggi in pullman in Italia proposta da Itabus si può utilizzare il comodo sito dell’azienda oppure l’app ufficiale e gratuita. Per prenotare viaggi in pullman con Itabus è sufficiente inserire il luogo di partenza e la meta desiderata, oltre ovviamente al giorno del viaggio e al numero dei viaggiatori. In pochi secondi si ottiene un chiaro elenco dei numerosi autobus economici Italia proposti da Itabus, con il prezzo specificato per ogni scelta di viaggio. Si inserisce il viaggio prescelto nel carrello e si salda con un metodo di pagamento elettronico, tra cui Paypal. Il sito invia i biglietti per e-mail, quindi non si deve attendere oltre per poterli avere a disposizione. Le città che Itabus unisce grazie al suo servizio di pullman sono molteplici, cosa che consente di approfittare dell’offerta di questa azienda per raggiungere il mare, le città d’arte e anche località “minori”, ma tutte da scoprire.

Comodo per chiunque

La comodità a bordo dei veicoli Itabus è massima, grazie anche alle dotazioni di ultima generazione. Gli ampi sedili sono reclinabili e distanziabili, chi decide di viaggiare sugli autobus notturni in Italia può quindi anche schiacciare un pisolino ristoratore e svegliarsi a destinazione, specialmente se decide di optare per l’ambiente TOP, dove si ha molto spazio per le gambe e poggiagambe estensibili, che permettono di viaggiare sdraiati. Sono poi disponibili prese elettriche e USB e la luce per ogni poltrona, le toilette e i distributori automatici di cibo e di bevande. Prenotando un biglietto in più, si ha la possibilità di viaggiare con un animale da compagnia di piccola taglia (max 10kg nel trasportino).

Un viaggio eco friendly

Sono sempre di più coloro che quando viaggiano fanno attenzione non solo a quanto spendono o al tipo di veicolo che utilizzano, ma anche all’impatto ambientale causato dal viaggio stesso. Per questo motivo Itabus si è dotata di una flotta di veicoli a basso impatto ambientale, grazie a motori nuovi, Diesel Euro 6D, a bassa produzione di anidride carbonica. Ogni singolo autobus è alimentato con il carburante Eni Diesel+, il gasolio che contiene almeno il 15% di componente HVO; si tratta di olio vegetale appositamente trattato per poter essere introdotto nel gasolio, un biocarburante che vuole essere alternativo a quelli tradizionali.

CONDIVIDI SU:
 
  • Gestiamo il tuo blog