Weekend a Parigi en plein air

Weekend a Parigi en plein air

En plein air, all’aria aperta, questo il principio su cui si basava la pittura impressionista e che ben si adatta per un weekend a Parigi, in cui si renda necessario ottimizzare i tempi.
Due giorni non sono molti da spendere nella splendida capitale francese ma, con alcuni accorgimenti, potrete avere una prima impressione che vi conquisterà tanto da volerci tornare.
Ecco dunque alcune dritte per gestire al meglio il vostro weekend a Parigi en plein air.
Selezionate le visite e, tralasciando il Louvre al quale va dedicata almeno un’intera giornata, scegliete il Musée Marmottan Monet, dove trova spazio l’incanto cromatico delle  Ninfee, opere di Claude Monet, oppure recatevi al Musèe d’Orsay, che ospita la meravigliosa collezione impressionista, un museo particolare anche per la struttura, un ex stazione ferroviaria.
Weekend a Parigi en plein airNel vostro weekend a Parigi non fatevi mancare una vista della città dall’alto per la quale ci sono varie opzioni; la più tradizionale è dalla Tour Eiffel ma merita anche quella, a 210 metri di altezza, dalla Tour Montparnasse, sebbene la nostra preferita sia quella dalle torri di Notre Dame.
La vista è impareggiabile in ogni caso, ma salendo dalle torri riuscirete a vedere da vicino les gargouilles, i 54 mostri d’ispirazione medievale, che adornano la facciata di Notre Dame.
E se avete scelto Notre Dame lasciatevi andare ad un’esplorazione tra le viuzze dell’Ile de la Citè, il cuore di Parigi, fino a giungere alla  deliziosa Saint Chapelle ove, se la coda non è troppo lunga,  potrete ammirare le splendide vetrate istoriate e poi, guardando verso l’alto, cogliere tutta la leggerezza delle arcate gotiche.
Weekend a Parigi en plein airIn serata invece, non potete rinunciare alla crociera serale in battello sulla Senna, magari con cena e musica comprese, possibile anche l’alternativa, decisamente low cost, di effettuare la sola minicrociera ad un costo di 11e a persona.
Il giorno successivo, potreste dedicare la mattinata alla collina di Montmartre, magari salendo in funicolare per visitare, quando ancora la folla non è tanta, la Basilica Le Sacré Coeur e poi fare una passeggiata al quartiere di Montmartre. Sebbene sia ormai molto turistico, le stradine secondarie conservano la piacevole atmosfera dei tempi di Toulouse-Lautrec.
Nel pomeriggio avete ancora tempo per una passeggiata a Place Charles de Gaulle dove si trova l’Arco di Trionfo e continuare per gli Champs Elysées fino alla maestosa Place de La Concorde.
Lungo il tragitto sarete tentati dallo shopping ma non vi dilungate troppo, il vostro weekend a Parigi en plein air ormai volge al termine.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Weekend a Parigi en plein air

4 Commenti a Weekend a Parigi en plein air

  1. Paris, la citta’ piu’ bella del mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.