Visitare la Toscana anche per la sua cucina

Visitare la Toscana anche per la sua cucina

La cucina toscana è ricca, genuina, generosa, proprio come gli abitanti di questa terra. Se fate un viaggio in toscana non potete non assaggiare i piatti tipici del luogo.  Di solito il pasto in questa regione inizia con i crostini di fegatini o la fettunta, ovvero il pane toscano abbrustolito e insaporito con aglio e olio d’oliva. Buonissimi anche i crostoni  fatti con pane arrostito condito da pomodoro o fagioli e abbondante olio d’oliva. Di solito poi troviamo sempre una vasta selezione di ottimi formaggi e salumi toscani.
Fra i primi piatti sono notevoli le tipiche zuppe toscane, che possono essere calde, come la mitica pappa al pomodoro e la famosissima ribollita, fra le zuppe fredde troviamo invece la panzanella, ossia un’insalata di pane raffermo e ortaggi freschi.

La toscana, in particolare Firenze, è famosa per l’ottima carne; qui è infatti possibile gustare la famosa  bistecca alla fiorentina, ottima carne rossa spessa circa 2,5 cm e cotta su un fuoco aperto, una prelibatezza conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.
Buonissima anche la rosticciana, accompagnata con un delizioso piatto di verdure fritte miste come zucchine, carciofi, fiori di zucca e foglie di salvia. Gustosa e dal sapore intenso la trippa alla fiorentina,  ma anche la cacciagione.
Se amate il pesce poi dovete assolutamente provare il celebre cacciucco, nelle due varianti possibili quella livornese o quella carrarina. Uno degli alimenti più usati nella cucina toscana sono i fagioli, che esistono in molte varietà tipiche. Un modo di cuocerli è ‘al fiasco’, ovvero quando si mettono i fagioli in un fiasco e li si lascia su un fuoco morente finché non raggiungono una consistenza cremosa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *