Vacanze a Bibione, la frizzante penisola veneziana dell’Alto Adriatico

Vacanze a Bibione, la frizzante penisola veneziana dell’Alto Adriatico

Esistono delle località in Italia dove si può trovare tutto il necessario per trascorrere vacanze indimenticabili, tanto per le famiglie che per giovani e viaggiatori solitari che vogliano godere di un contesto ricco di spunti culturali e di svago.

Una di queste mete è sicuramente Bibione, una perla dell’Alto Adriatico che è un fiore all’occhiello del turismo veneto. Siamo in un autentico luogo del benessere dove mare pulito, bellissime spiagge attrezzate, centri termali, sport e occasioni di divertimento si alternano a scorci paesaggistici suggestivi fatti di lagune, paludi e aree boschive che sono un dono della natura. Anche l’offerta enogastronomica, composta di eccellenze locali, piatti tipici ed ottimi vini trova la sua espressione in tanti ristoranti e locali che, in estate, brillano più che mai.

Appartenente al comune veneziano di San Michele al Tagliamento, Bibione è una penisola che si è conquistata la sua reputazione grazie ad una storia fatta di operosità, impegno, predisposizione all’accoglienza e capacità di individuare le potenzialità da offrire ai visitatori che l’hanno messa in competizione con Rimini, altra patria del divertimento adriatico.

Ad est Bibione è lambita dal fiume Tagliamento, a nord dal canale di Lugugnana e ad ovest dalla Litoranea Veneta. Si comprende, quindi, come l’eterogeneità orografica si trasformi in una ricchezza paesaggistica che trasmette serenità e voglia di scoperta. Con circa 2600 abitanti, è il centro abitato più popoloso del comune ma, ovviamente nella stagione estiva, la popolazione aumenta e si anima di moltissimi turisti. Tra i territori circostanti da visitare va segnalato il Parco Naturale della Val Grande, un luogo quasi magico e sede di allevamenti intensivo di anguille, orate e branzini che sono ingredienti tipici della cucina locale. Altra zona di interesse naturalistico è il Faro di Punta Tagliamento dove ci si può immergere nel verde dei boschi di conifere e delle praterie nonché scoprire dune fluviali e prati umido. Spostandosi verso l’interno si arriva a Portogruaro, Concordia, Aquileia oppure Lison-Pramaggiore con le sue cantine.

Ma parlare di Bibione vuol dire ricordare la sua eccezionale predisposizione al turismo balneare al quale la frazione deve la sua reputazione e da cui trae gran parte del reddito pro-capite. Un successo costruito a partire dagli anni Cinquanta quando questa penisola del benessere ha costruito tutte le strutture per offrire ai vacanzieri la tranquillità, il divertimento e destinazioni da scoprire.

Scegliere un albergo a Bibione è un ottimo modo per visitare le sue spiagge che hanno la caratteristica di essere “formato famiglia”. Infatti sono sicure, con servizi avanzati e ottimamente attrezzate anche per i bambini e per le persone diversamente abili. Tutto questo, unito alla pulizia dell’acqua hanno fatto si che a Bibione venisse assegnata tante volte la bandiera blu.

L’offerta ricettiva è molto competitiva e per tutte le tasche, con ogni tipologia di strutture dagli hotel ai residence, dai bed & breakfast alle villette, dagli appartamenti ai campeggi. Ognuna di esse si trova nelle quattro aree in cui si divide Bibione e cioè “Spiaggia” che corrisponde al centro della città, la “Pineda”, il “Lido del Sole” e il Lido dei Pini, che comprende tutta la zona a est di Piazzale Zenith.

Proprio in prossimità del Lido dei Pini, a 50 metri dalla spiaggia, sorge un albergo a tre stelle a conduzione familiare che accoglie i suoi ospiti facendoli sentire a casa. Si tratta dell’Hotel Victoria a Bibione dotato di una mini-piscina e vasca idromassaggio, camere confortevoli, ottimi servizi e occasioni di svago e sport.

Se non vi siete ancora convinti, fate un salto a Bibione e resterete conquistati dall’atmosfera frizzante che si respira.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Vacanze a Bibione, la frizzante penisola veneziana dell’Alto Adriatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.