Un viaggio nei sapori della tavola calda a Catania

Un viaggio nei sapori della tavola calda a Catania

La cucina siciliana è nota per essere tra le migliori d’Italia ed è anche per queste ragioni che i voli per Catania sono tra i più ricercati tra quelli nazionali. La metropoli etnea presenta un’offerta turistica piuttosto ampia e diversificata che spazia dal mare alla montagna, dalla cultura alla vita notturna, ma la cucina locale rappresenta una garanzia e viaggiando all’estero, ogni volte che ho conosciuto qualcuno e gli ho detto che ero siciliano, tutti hanno sempre evidenziato come le prelibatezze locali sia sempre state apprezzatissime.

Oltre ai piatti di base di pesce e i dolci (su entrambi bisogna fare discorsi a parte), la tavola calda catanese sa farsi amare da qualunque tipologia di visitatore, sia esso alla ricerca di gusti unici, attento al portafoglio o per un giro rapido della città che non contempla pause troppo lunghe.

Una delle istituzioni in questo campo a Catania è senza dubbio Savia (angolo via Umberto con via Etnea), dove si possono trovare i migliori arancini al ragù della città, realizzati così come cipolline, cartocciate e tanto altro, con ingredienti e tecniche di prima qualità che giustificano quasi del tutto i prezzi alti con cui vengono commercializzati.

Altro luogo parecchio importante è l’Etoile D’or, di cui ne sono presenti almeno 3 in città, il più conosciuto dei quali è in via Dusmet (vicino agli archi della Marina). Il locale oltre ad essere uno dei punti di ritrovo della movida locale, si fa apprezzare anche per i suoi famosi arancini al ragù allo zafferano, con un retrogusto quasi dolce che lo rende diametralmente differente rispetto a quello di Savia. Qui consigliamo di provare anche le sfoglie e le cipolline, spesso servite in formati piuttosto abbondanti.

L’arancino è uno dei prodotti che meglio incarna la creatività della cucina siciliana e per questo viene preparato in innumerevoli maniere, ma uno di quelli a mio avviso più buoni è quello con crema di pistacchio salata, un autentico misto di sapori e bontà, apprezzabile solo in pochi locali.

Altra specialità da provare, soprattutto nei panifici è la scacciata con la tuma e le acciughe, che se ben realizzata è capace di soddisfare anche gli stomaci più grandi per il suo alto contenuto calorico, anche se va detto che per quasi come tutto il resto della tavola calda locale, vale la pena di fare uno sforzo per provarli.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Un viaggio nei sapori della tavola calda a Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.