Sardegna Sud Occidentale, un paradiso da scoprire

Sardegna Sud Occidentale, un paradiso da scoprire

La Sardegna Sud Occidentale è uno dei paradisi da scoprire della Sardegna, ovvero un territorio dove il mare e le spiagge non hanno nulla da invidiare a località più rinomate quali Villasimius, San Teodoro e Costa Smeralda.
Un territorio dove il passato minerario della zona ha praticamente protetto dagli abusi edilizi l’area rendendola perfetta per un turismo sostenibile.
Il Sulcis-Iglesiente tra i comuni di Arbus, Buggerru, Fluminimaggiore, Iglesias e Gonnesa è un’ area di incomparabile bellezza che lascia al paesaggio il compito di parlare. Ma oltre le bellezze naturali, diverse sono le attrattive che rendono quest’ area una meta affascinante:
– le spiagge di questa costa sono poco affollate e sono perfette per chi ama le lunghe distese di sabbia.
– all’interno dei territori e, spesso in prossimità della costa, vi sono numerose  testimonianze minerarie da ammirare: pozzi, laverie abbandonate, villaggi minerari abbandonati che hanno un fascino particolare
– nessun insediamento alberghiero a deturpare il paesaggio, nessun eco mostro che si protende sul mare.
la costa è il paradiso dei surfisti, onde fantastiche e mare importante che non deve essere sottovalutato rendono l’area ideale per gli amanti del surf e degli sport affini.
Tra le spiagge più suggestive segnaliamo Piscinas, dove le dune sabbiose estese per circa cinque chilometri quadrati, rendono il paesaggio lunare. E’ considerato un vero e proprio deserto, uno dei pochi deserti che si trovano in Europa. Le dune di sabbia formano delle colline, sopra le quali, il paesaggio è spettacolare.
Arbusti piegati dal vento, sabbia a perdita d’occhio e il mare di un azzurro intenso, un mare che richiama surfisti tutto l’anno.
Un’altra spiaggia da non perdere è Scivu, che si raggiunge dopo un percorso a piedi che la rende sempre vivibile. Scivu fa parte della Costa Verde, un lembo di costa riparato dai verdi arbusti della  macchia mediterranea che riparano le spiagge dai venti.
Tra le testimonianze innumerevoli della storia mineraria della Sardegna, il Sulcis-Iglesiente ha pagato il tributo maggiore e le visite a Montevecchio ed alla miniera abbandonata sono d’obbligo. In estate alcuni di questi magnifici luoghi si animano e diventano teatro di concerti, festival teatrali ed altre iniziative.
Altre bellissime testimonianze nella zona sono la Laveria La Marmora, a Masua, che come un tempio antico si affaccia sul mare, devota a se stessa. Ed ancora la struttura mineraria di Porto Flavia e alla miniera di Nebida, a due passi da Pan di Zucchero, uno scoglio che si ammira dalla costa.
Infine se la vostra passione è il surf, che si chiami, Stand Up Paddle o kite allora le vostre spiagge sono Portixeddu, Scivu, Piscinas, Guroneddu.
Non vi resta che prenotare una vacanza in Sardegna magari proprio nel Sulcis-Iglesiente.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Sardegna Sud Occidentale, un paradiso da scoprire

1 Commento a Sardegna Sud Occidentale, un paradiso da scoprire

  1. conosco la zona, che spettacolo le dune a piscinas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.