Reggio Emilia

Reggio Emilia

Reggio Emilia è detta Città del Tricolore, poiché qui fu adottato, il 7 gennaio del 1797, il vessillo tricolore che diventò poi bandiera nazionale. Ancora oggi, la settecentesca Sala del Tricolore è luogo fortemente simbolico per Reggio Emilia e per l’Italia. Il cuore della città è formato da tre piazze, vicine una all’altra. Al centro Piazza Prampolini o Piazza Grande con il Duomo, il Battistero, il Municipio, collegata attraverso il portico del Broletto a Piazza San Prospero, dominata dalla Basilica Barocca dedicata al Patrono della città e con la stupenda torre campanaria ottagonale del XVI secolo (su disegno riveduto da Giulio Romano).

Dall’altro lato della Via Emilia, si trovano i teatri maggiori in città, tutti affacciati sulla Piazza dei Teatri: il più monumentale è il Municipale Romolo Valli, uno dei più belli d’Italia, risalente al 1857, il Teatro Ariosto, intitolato all’autore dell’ Orlando Furioso e il Teatro Cavallerizza “Cesare Zavattini”.

In Corso Garibaldi, la Basilica della Ghiara, vera antologia della pittura emiliana del Seicento, custodisce opere di Guercino, Carracci, Tiarini e Lelio Orsi.

Da non perdere:

  • L’itinerario delle Piazze (Prampolini – San Prospero – Fontanesi – Piazza dei Teatri)
  • Sala e Museo del Tricolore
  • Uno spettacolo al Teatro Valli
  • Una visita alla Collezione Maramotti d’arte contemporanea
  • La visita a un caseificio dove nasce il Parmigiano Reggiano
  • Il Ponte di Calatrava
  • La Stazione Mediopadana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *