Parigi la Reggia di Versailles

Parigi la Reggia di Versailles

Parigi offre tantissime cose da fare e da vedere. Città d’arte e di storia, è una vera miniera d’oro per chi intraprende una vacanza all’insegna della cultura.
Da questo punto di vista, chi ha intenzione di passare alcuni giorni di ferie nella capitale francese, magari prendendo una delle tante case vacanze a Parigi, non può esimersi dal visitare la Reggia di Versailles.
Sfarzosa, ricchissima, enorme: la Reggia di Versailles è uno degli edifici più belli del mondo, oltre che uno dei più grandi.
Residenza di passaggio per le battute di caccia sotto Luigi XIII, con l’ascesa al trono di Luigi XIV, il celeberrimo Re Sole, la Reggia divenne il simbolo di quella che era la potenza e la magniloquenza della Francia, e di ciò che lo stato rappresentava, sia dal punto di vista militare che economico, in Europa e nel mondo. Riflesso di un sovrano che intendeva governare il suo paese in nome della “gloria”, la Reggia rispecchiava in pieno il volere del suo Re, e la “gloria” che intendeva trasmettere ai posteri.
La Reggia è immensa, e quindi, per una visita proficua, occorre scegliere in anticipo cosa vedere, poiché in una sola giornata è impossibile visitare tutto quanto.
Gli appartamenti del Re, della Regina e il Salone degli specchi sono probabilmente le sale clou della Reggia. Riccamente acconciati e decorati, rivelano in pieno lo sfarzo e il lusso che la Reggia sfoggiava un tempo e che sfoggia tutt’ora.
Le stanze erano intitolate ai pianeti che gravitavano intorno alla stanza del Re, il Re Sole che considerava il suo corpo come “Celeste Corpo Reale”, e tutta la Reggia è permeata da questa simbologia molto particolare.
Il Salone degli Specchi, poi, occupa l’intera alla della Reggia che dà sul giardino. Al suo interno vi sono ben 17 specchi, uno di fronte ad ogni finestra, e la sala era, all’epoca, una cosa esclusiva in quanto gli specchi costavano molto ed erano oggetti molto rari e preziosi.
Oltre alla reggia in sé, da vedere ci sono il Grande e il Piccolo Trianon.
Il primo è una residenza privata che il Re volle farsi costruire in quanto la reggia stava diventando un posto troppo affollato; il secondo invece è un palazzo che venne fatto erigere dal Luigi XV con lo scopo di incontrare segretamente Madame de Pompadour, la sua amante.
Non può mancare ovviamente una visita ai giardini di Versailles. Piante verdi e rigogliose, statue e sculture bellissime create dai migliori artisti dell’epoca, fontane corrispondenti alle favole di Esopo: queste e altre meraviglie affollano quello che molti ritengono, probabilmente a ragione, il più bel giardino del mondo.
Sono circa 300, a cui bisogna aggiungere strani elementi, come il boschetto di conchiglie, il giardino di pietra e le stravaganti lampade. Non c’è che dire: sicuramente Parigi è il luogo ideale per trascorrere le proprie vacanze sia estive che invernali, occorre solo organizzarsi bene e informarsi con una buona guida della città.

 


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Parigi la Reggia di Versailles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *