Prenotare un hotel … istruzioni per l’uso

Prenotare un hotel … istruzioni per l’uso

Con la primavera torna la voglia di passeggiare all’aria aperta, fare sport e regalarsi un weekend alla scoperta di uno dei mille itinerari offerti dal nostro splendido paese tra arte e cultura, paesaggi mozzafiato e tradizioni locali, enogastronomia e mondanità.

Decisa la destinazione, sul web esistono tanti siti per prenotare un hotel e, tramite una ricerca mirata, soddisferanno le  nostre esigenze. Dopo la città va scelta l’area in cui vogliamo soggiornare. Il centro storico consente di visitare a piedi la maggior parte delle attrazioni turistiche disponibili ma, se desideriamo un posto tranquillo e meno trafficato, è preferibile spostarci verso la periferia; i prezzi saranno più bassi ma verifichiamo che siano disponibili collegamenti pubblici se viaggiamo in treno o in aereo.

Successivamente, valutiamo la tipologia di struttura ricettiva, perché ne esistono molte. Per un’ospitalità familiare ed informale, cercheremo un Bed & Breakfast che, spesso, è ubicato in appartamenti dove abitano anche i proprietari, come stabilisce la maggior parte delle leggi comunali italiane. Oggi molti B&B offrono i servizi di un albergo come il bagno in camera, il collegamento internet, il set di cortesia, la colazione a buffet ma, ovviamente, il costo potrebbe essere adeguato a tali confort. Evitiamo di pretendere un prezzo stracciato per avere tutto questo; se si vuole risparmiare, accontentiamoci di camere con bagno condiviso, un’ubicazione meno centrale o di una colazione “casereccia”, magari da consumare in compagnia degli altri ospiti.

Gli Hotel e gli affittacamere, invece, offriranno una reception attiva 24 ore, una maggiore riservatezza e “invisibilità”, informazioni turistiche, la prenotazione di musei ed, eventualmente, il servizio in camera oppure la navetta dall’aeroporto.

Per le famiglie con bambini, o semplicemente per evitare di andare al ristorante, sarebbe meglio cercare un residence oppure una casa vacanza. Qui ci verranno consegnate le chiavi, saremo soli durante il soggiorno e potremo godere della massima autonomia. Infine, per i viaggiatori più giovani e con risorse limitate si addicono i posti letto in ostello oppure i campeggi con sistemazioni in tende o bungalow.

Un’altra cosa importante è la reputazione della struttura scelta, che si desume dalle recensioni degli altri ospiti. Non decidiamo solo in base ad una opinione negativa ma leggiamone tante per farci un’idea e, soprattutto, consideriamo gli aspetti più idonei alle nostre esigenze.

Infine c’è il prezzo, un aspetto importante ma fino ad un certo punto. Consideriamo sempre un buon servizio richiede dei costi e, anche in questo campo, vale la regola che “nessuno regala niente”. Se troveremo una struttura pulita e accogliente dove ci aspetteranno con un sorriso, cinque o dieci euro in più non ci cambieranno la vita. In fondo una bella vacanza ci farà tornare ritemprati alla vita di tutti i giorni.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Prenotare un hotel … istruzioni per l’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.