Praga e i suoi monumenti

Praga e i suoi monumenti

Praga vanta alcuni dei monumenti architettonici più pittoreschi d’Europa. Qui troverete il caotico Castello di Praga, l’animato Ponte Carlo, il famoso Orologio Astronomico nella Città Vecchia e la bizzarra Art Nouveau, la Casa da Ballo progettata da Frank Gehry. Praga è anche famosa per la sua abbondanza di birre gustose, pub e birrerie. Quando non stai sorseggiando una Pilsener, prendi tempo per eventi culturali; le opere e le sinfonie attraggono grandi folle e possono essere molto convenienti.

Cosa visitare a Praga

Piazza della Città Vecchia è un luogo popolare a Praga, con i viaggiatori che si affollano qui a frotte per la sua bella architettura, la storia colorata e l’atmosfera vibrante. La piazza non è cambiata molto da quando è stata fondata nel 12 ° secolo quando funzionava come il mercato originale della città.

Il Ponte Carlo collega la Città Vecchia (Staré Mesto) e la Città Piccola (Malá Strana). I visitatori vengono qui per immergersi nell’atmosfera, acquistare souvenir e ammirare le 30 statue dei santi che costeggiano il ponte. Risalenti al 1357, le statue furono realizzate tra il 1683 e il 1928 per onorare numerosi santi.

Tenendo il record per il più grande complesso di castelli coerente al mondo, il Castello di Praga ha il duplice ruolo di residenza del presidente ceco e di una popolare destinazione turistica. Il complesso in cui sorge è anche sede di numerose altre attrazioni.

Praga vista dagli occhi di un turista

Mentre il sito della Cattedrale di San Vito risale a circa il 925 d.C., la chiesa che si trova oggi è in realtà il terzo in onore di San Vito (il santo patrono di ballerini, attori, comici ed epilettici). Consacrata nel 1929, la cattedrale presenta uno stile neogotico accanto a dettagli rinascimentali e barocchi.

Situato nella Città Piccola (Malá Strana), la Chiesa di San Nicola (da non confondere con la Chiesa di San Nicola nella Piazza della Città Vecchia) è ben visitata per la sua splendida architettura barocca, gli affreschi lussuriosi e le sculture classiche.

Josefov, lo storico quartiere ebraico di Praga, ospita diversi siti significativi, tra cui alcune importanti sinagoghe come la sinagoga spagnola e l’antica nuova sinagoga.

La Dancing House, progettata in modo bizzarro, è chiusa al pubblico. Eppure, i viaggiatori amano venire a scattare foto della struttura unica. Vlado Miluni ha ideato piani di progettazione originali nel 1992 (con l’assistenza dell’architetto Frank Gehry) e la costruzione fu completata nel 1996.

Situato nella Piazza della Città Vecchia, l’orologio astronomico di Praga esiste dal XV secolo, anche se ha richiesto molte riparazioni nel corso della sua storia.

 


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Praga e i suoi monumenti

1 Commento a Praga e i suoi monumenti

  1. Pingback: Bologna incontra Praga: il Tortellino “vola” in Boemia | Bologna.bo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.