Musei Curiosi

Musei Curiosi

E chi lo ha detto che una visita al museo è una cosa noiosa? Certo non aspettiamoci le avventure del film Una notte al museo ma in quel di Romagna e nel vicino stato di San Marino ci sono dei musei particolari che a tutto fanno pensare tranne che al noioso tour tra teche e scheletri polverosi. Proprio a San Marino si trovano il Museo della Tortura e il Museo delle Curiosità mentre in provincia di Rimini, a Pennabilli e a Santarcangelo, si possono visitare rispettivamente le sale del Museo del calcolo e del Museo del bottone.

Partiamo dall’ultimo, dal Museo del Bottone Giorgio Galavotti di Santarcangelo. Inaugurato nel maggio del 2008 raccoglie migliaia di esemplari di bottoni. Oltre 8500 pezzi cuciti in quadri che sono esposti sui muri del museo. Una passione quella per il bottone che Giorgio Galavotti ha condiviso con il padre Giacomo, che prima di lui cominciò a raccogliere il tesoro. In principio era una bottega e dalle rimanenze di magazzino si portarono alla luce i pezzi più belli, messi vicini secondo logiche tematiche che oggi si ritrovano nell’esposizione. La storia appesa al muro verrebbe da dire, le epoche che si rincorrono e si raccontano in questi piccoli pezzetti artistici. (via C. Battisti, 410541.624270- www.bottoni-museo.it)

A Pennabilli, nella città di Tonino Guerra si trova Mateureka museo del calcolo. La storia della matematica e del calcolo viene ripercorsa dentro sale tematiche (dislocate lungo i 4 piani della struttura). Robot programmabili in coordinate polari e tanto altro (piazza Garibaldi, 1 – 0541.928659). Ci troviamo dentro il più classico dei palazzi comunali ma dentro girano gli ingranaggi della matematica. Importanti reperti archeologici convivono, fianco a fianco, con sistemi moderni di computazione e calcolo. Molto interessante la sala laboratorio, la sala dell’infinito e tanto altro.

E veniamo a San Marino e ai suo musei più strani. Il Museo della Tortura, (Lato Porta San Francesco – San Marino Città – 0549.991215) che espone tutti gli strumenti che venivano utilizzati per estorcere informazioni ai malcapitati del XVI° e XVII° secolo. Dallo strumento per spaccare le ginocchia sino allo banco di stiramento, passando per la più conosciuta ghigliottina.

E finiamo con il Museo delle curiosità (Salita alla Rocca, 26 – San Marino Città – 0549.992437) il quale motto è “Tutto strano? Tutto vero!”. In queste stanze vi potrete divertire a indossare gli occhiali che correggono lo strabismo, e ad osservare da vicino tutta un serie di strani oggetti come la trappola per pulci del XIX secolo oppure l’uomo più grasso del mondo (639 chili), le unghie più lunghe del mondo…e tanto altro. Stiamo parlando di 600 metri quadri di esposizione, di cose da vedere ce ne sono.

Bella panoramica eh! Ma questi sono solo alcuni dei musei che si trovano in Romagna. A decine si dislocano da nord a sud, concentrandosi nelle città di Rimini, ma anche Riccione che vanta una pinacoteca importante in un villino liberty (Villa Franceschi). Qui puoi trovare tutti i musei della Riviera Romagnola, organizzati in tour diversi a seconda della zona. Buon giro!


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Musei Curiosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.