Lezioni di cioccolato nei borghi e nelle città del Bel Paese

Lezioni di cioccolato nei borghi e nelle città del Bel Paese

La Fabbrica del cioccolato di ChocoMoments

Lezioni di cioccolato nei borghi e nelle città del Bel Paese con la Fabbrica del Cioccolato firmata ChocoMoments che porterà in piazza l’arte del cioccolato. Tutti – adulti e bambini – potranno imparare a realizzare nel proprio piccolo laboratorio casalingo gustosi e raffinati cioccolatini artigianali.
E’ una delle novità del tour del gusto dedicato al cioccolato che partirà ad ottobre e proseguirà fino a dicembre, toccando diverse regioni italiane.

Casteggio (6-7 ottobre), Porto Recanati (12-13-14 ottobre), Gambolò (27 – 28 ottobre), Pisa (16-17-18 novembre), Cairo Montenotte (1 – 2 Dicembre) e Deruta (15 -16 dicembre) sono le tappe autunnali di un appassionante viaggio che attraverso un ricco calendario di eventi, degustazioni, workshop e tanta animazione per adulti e bambini, ci condurrà alla scoperta delle radici di quello che viene definito il “cibo degli dei”.

Dalle antiche origini della pianta del cacao coltivata per la prima volta dai Maya nelle terre messicane che si estendono fra la penisola dello Yucatàn, il Chiapas e la costa pacifica del Guatemala, per arrivare ad approfondire le tecniche moderne e gli strumenti con cui oggi il cioccolato viene lavorato, alcuni dei quali si potranno anche acquistare.
«La Fabbrica del Cioccolato di ChocoMoments è diventato un appuntamento molto apprezzato e atteso in tante piazze italiane – spiega Giancarlo Maestrone  – sempre più Comuni ci chiedono di portare la nostra passione per il cioccolato artigianale tra la gente con corsi, degustazioni e animazione. Quest’anno però abbiamo deciso di fare qualcosa in più per le  popolazioni terremotate dell’Emilia alle quali attraverso i Comuni, la Fabbrica del Cioccolato devolverà parte del ricavato dei propri eventi».

Con la Fabbrica del Cioccolato ci si può diplomare cioccolatieri per un giorno  partecipando ai mini-corsi di cioccolateria artigianale attraverso i quali tutti possono imparare a realizzare nel proprio piccolo laboratorio casalingo gustosi e raffinati cioccolatini artigianali.
Tra le curiosità della Fabbrica c’è anche il progetto “Conoscere il cioccolato” un percorso che coinvolge le scuole e fornirà agli studenti informazioni e curiosità sulla storia del cioccolato attraverso una serie di incontri con i maestri cioccolatieri di Chocomoments e  lo spazio Babychoco nel quale i più piccoli possono divertirsi e improvvisare con il cioccolato, partecipando ai laboratori e cimentandosi nella realizzazione di cioccolatini e lavoretti con il cioccolato con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione; in più potranno divertirsi in compagnia degli animatori clown con musica e giochi. Per gli appassionati delle degustazioni, c’è il programma di appuntamenti ”Cioccolato &…” che propone gustosi abbinamenti caffè e cioccolato, pane dolci e cioccolato e degustazioni di vino, grappa e cioccolato. E quest’anno la Fabbrica del Cioccolato metterà a disposizione dei cittadini una choco-card che permetterà loro di avere sconti negli esercizi commerciali convenzionati.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Lezioni di cioccolato nei borghi e nelle città del Bel Paese

2 Commenti a Lezioni di cioccolato nei borghi e nelle città del Bel Paese

  1. Le pubblicità di dolciumi fanno venire l’acquolina in bocca. Come resistere alla tentazione, se a prepararli ci sono tenere marmotte che custodiscono le ricette tra le montagne? Per non parlare dei vari pasticceri saggi, talvolta canuti, detentori di segreti culinari senza tempo, degli gnomi o dei divi di Hollywood , ammiccanti, che si improvvisano fornai. Ma com’è veramente uno stabilimento di dolciumi? Se siete dei veri golosi avrete sognato, almeno una volta, di essere il protagonista de “La fabbrica di cioccolato”, per mettere il naso con Willy Wonka in una fucina di leccornie e ammirare torrenti di crema pasticcera, nuvole di panna montata e paesaggi di cacao. Ecco alcune mete che fanno al caso vostro, dove non ci si limita ad acquistare caramelle e cioccolatini, ma si scoprono tutti i trucchi del mestiere pasticcere.

  2. Negli edifici della fabbrica di Flawil “SchoggiLand” i visitatori possono seguire la produzione del cioccolato da una galleria. Un terminale video vi informa sulla produzione del cioccolato.Per le visite aperte al pubblico non è richiesta nessuna prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.