L’eco della musica

L’eco della musica

Festival ecologico musicale dai crinali degli Appennini
IV edizione
Concerti e trekking dal 25 al 28 luglio
Appennino Modenese

Continuano per tutta l’estate gli appuntamenti dell‘Eco della Musica, rassegna ecologico-musicale ideata e diretta da Carlo Maver con l’organizzazione di Marco Tamarri, promossa da  Assessorato alla Cultura e al Turismo Emilia Romagna, APT Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Promappennino e diversi comuni della zona, che unisce l’amore per la montagna e per le passeggiate in alta quota alla passione per la musica. Un’occasione unica per condividere momenti di vita e di ascolto fuori dal comune nello splendido scenario dell’Appennino tosco-emiliano.

Fino al 15 settembre infatti le più suggestive località dell’Appennino bolognese e modenese si trasformeranno in teatri naturali ospitando le esibizioni di musicisti provenienti da tutto il mondo, all’insegna della contaminazione tra generi, culture e tradizioni. I luoghi delle esibizioni saranno raggiungibili attraverso sentieri e itinerari immersi nel verde, con la possibilità, al termine della giornata, di pernottare a bivacco – o all’interno dei rifugi – per godersi anche anche gli spettacolari ed emozionanti concerti all’alba. Novità di quest’anno i pacchetti turistici che permettono di trascorrere un intero fine settimana in alta montagna tra escursioni, passeggiate e suggestivi concerti (prenotazione obbligatoria al 335 7214996).
La rassegna riprende avvio giovedì 25 luglio sull’Appennino Modenese con il secondo long weekend della festival: giovedì 25 al Rifugio Capanno Tassoni di Fanano (MO) appuntamento con i Guerzoncellos, Enrico e Tiziano Guerzoni, padre e figlio violoncellisti, con una coinvolgente esibizione da Bach ai Police. Venerdì 26 luglio al Rifugio Taburri di Fanano (MO) ci saranno i Tolga Trio con un omaggio al jazz manouche e al suo fondatore, Django Reinhardt, accompagnati per l’occasione dal polistrumentista Achille Succi, uno dei migliori musicisti jazz italiani.

Il Lago Santo Modenese ospiterà, invece, i concerti di sabato e domenica: sabato 27 luglio appuntamento con il Ciranda Trio, che condurrà il pubblico in un viaggio musicale lungo le rotte dei navigatori portoghesi, da Lisbona a Rio De Janeiro. Domenica 28 luglio alle prime luci dell’alba la performance seducente e sofisticata della vocalist Marta Raviglia accompagnata dal trombone “dalla voce umana” di Tony Cattano; a seguire il Circolo Odeon porterà alla scoperta del choro o chorinho e dei ritmi brasiliani.
Giovedì 9 agosto appuntamento presso la Chiesa della Madonna delle Nevi a Tolè (BO) con il concerto di Hilario Baggini, realizzato in collaborazione con la rassegna Infrasuoni: un suonatore e 25 strumenti per trasmettere alle generazioni future il suono vivo della nostra terra. Sabato 11 e domenica 12 agosto, invece, in programma l’incontro tra l’Eco della Musica e la rassegna Sentieri Acustici, con una serie di concerti ancora in fase di definizione.

La rassegna si concluderà con un weekend finale, in programma da venerdì 13 a domenica 15 settembre a Montese (MO), dove sarà possibile fare trekking lungo il percorso Belvedere, alla scoperta di antichi borghi, trincee della seconda guerra mondiale e paesaggi mozzafiato. Gli appuntamenti musicali saranno sabato 14 settembre alla Rocca di Montese con Recantos de Alma, concerto di Maria Anadon e Davide Zaccaria,tra fado, jazz e musica d’autore. Domenica 15 settembre all’Orrido di Gea il sassofonista Emiliano Rodriguez andrà alla ricerca delle vibrazioni musicali nascoste in ogni luogo.

Tutti i concerti sono gratuiti e dal tramonto all’alba è tollerato il bivacco (responsabile) presso i rifugi.

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 0534.22021 – 335.7214996 | email: tamarri.cultura@comune.porrettaterme.bo.it | www.ecodellamusica.com


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  L’eco della musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *