La grande mela: una New York da scoprire

La grande mela: una New York da scoprire

Anche se non sei particolarmente ipnotizzato dai grattacieli e dai monumenti in ascesa de la grande mela (o Big Apple), rimarrai stupefatto dalle sue fiorenti arti, cibo, moda e scene della vita notturna. Puoi passare la mattinata a curiosare tra gli scaffali dei designer della Fifth Avenue e il pomeriggio a perderti nella vista mozzafiato della città dal Top of the Rock Observation Deck. Oppure, se sei un amante dell’arte, puoi ammirare le sorprendenti opere esposte al Met e al Guggenheim prima di banchettare con piatti etnici a Chinatown o Little Italy.

Cosa visitare per la grande mela

Il centro di Manhattan ingloba molte delle attrazioni più importanti della città tra cui: il Guggenheim , il Metropolitan Museum of Art e il Museo Americano di Storia Naturale, per citarne alcuni.
Il memoriale e museo nazionale dell’11 settembre funge da tributo principale alle quasi 3.000 vittime degli attacchi terroristici del 2001, nonché ai sei persi nell’attentato del 1993. Le due piscine riflettenti e le cascate artificiali del Memorial riposano come impronte inquietanti dove sorgevano le Torri Gemelle del World Trade Center.
La grande mela: una New York da scoprireNessun museo negli Stati Uniti è celebrato come il Metropolitan Museum of Art. Traboccanti di capolavori provenienti da tutto il mondo, tra cui importanti collezioni dell’antico Egitto e dell’antichità classica. Il Met è un’esperienza artistica diversa dalle altre e, come a New York, è impossibile vedere tutto ciò che il museo ha da offrire in un giorno (o anche due giorni se si ha la possibilità).
Passeggia nel cortile del Metropolitan Opera House anche se non stai andando dentro per uno spettacolo. Ogni elemento di questo opulento edificio – dall’architettura in pietra calcarea, al lampadario scintillante della hall, all’acustica nella sala da concerto – è semplicemente stupendo.

New York New York

Situato su un binario ferroviario abbandonato nel West Side di Manhattan, questo vasto parco paesaggistico di quasi un chilometro e mezzo si estende su tre dei quartieri più vivaci della città: MeatpackingDistrict, West Chelsea e Hell’s Kitchen.
Uno dei tanti punti di riferimento della città di New York è il ponte di Brooklyn, che risulta essere anche uno dei più antichi ponti sospesi del paese. Le sue sei corsie (e una passerella pedonale e ciclabile) attraversano l’East River, collegando Manhattan a Brooklyn. Passeggiare per il ponte rimane un passatempo turistico.
Scopriamo poi la Cattedrale di San Patrizio che si trova sulla stessa strada di negozi come BergdorfGoodman, Tiffany & Co. e Van Cleef& Arpels. Questo perché per molte persone lo shopping è un’esperienza quasi religiosa, proprio per questo qui, tra la 34a e la 59a strada troverai il Santo Graal.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *