Formentera: una vacanza all’insegna del relax in spiaggia

Formentera: una vacanza all’insegna del relax in spiaggia

Situata a breve distanza dall’Italia, Formentera, è da sempre una delle mete più ambite per chi desidera una vacanza all’insegna del totale relax. Tra spiagge caraibiche e aperitivi vista mare l’unica preoccupazione sarà quella di portare con voi una buona protezione solare.
Ma come arrivare a Formentera?  È molto semplice: vi basterà prenotare un volo con destinazione Ibiza, una volta atterrati dovrete recarvi al porto (10 minuti di taxi oppure 30 minuti di bus) ed infine dovrete prendere uno dei numerosi traghetti che ogni giorno effettuano la tratta Ibiza-Formentera. In circa 30 minuti di navigazione approderete nella “isla bonita”.

Una volta prenotato il volo vi suggeriamo di riservare anticipatamente il vostro alloggio sull’isola. Di solito gli appartamenti sono la soluzione più adottata: permettono di suddividere la spesa dell’affitto e soprattutto sono dotati di una cucina.
Una volta risolte le questioni pratiche vi domanderete quali siano le spiagge più belle dell’isola

Innanzitutto sul podio, e al primo posto, c’è la famosissima Platja de Ses Illetes. Inserita nella classifica delle più belle spiagge d’Europa, questo luogo paradisiaco supererà le vostre aspettative.
Appartiene al Parco Naturale di Ses Salines e, per entrarci in auto o in scooter, è necessario pagare un esiguo pedaggio. Se invece raggiungerete la spiaggia a piedi (per esempio grazie all’autobus che vi lascerà poco distanti) l’entrata sarà gratuita.

Lo spettacolo che si rivelerà davanti ai vostri occhi è difficile spiegarlo a parole: una distesa di sabbia bianca finissima ed un mare cristallino vi accoglieranno alla fine delle piccole passerelle di legno che collegano i parcheggi alla spiaggia. Ses Illetes è anche chiamata la “spiaggia rosa”: questo fenomeno, che prevede la non rara adunanza di minuscoli frammenti corallini sul bagnasciuga, regala una colorazione rosea alla sabbia. Provate a cercare qualche immagine su internet e capirete subito di cosa stiamo parlando.

Altrettanto bella, ma più selvaggia, è la sorella di Ses Illetes ovvero Platja de Llevant. Si trova esattamente sul lato opposto della penisola di Es Trucadors, ovvero il nome della lingua di sabbia che si estende verso il mare e che ospita nei versanti opposti le due spiagge.

© affittoformentera

Se invece siete a caccia di un panorama scoglioso e altamente suggestivo dovete dirigervi verso Calò Des Mort. Questa caletta dal nome inquietante è uno dei posti più belli di tutta Formentera. Si trova alla fine della lunga costa di Migjorn e, per raggiungerla, dovrete camminare sull’alta scogliera che la protegge e l’abbraccia. La caletta, è infatti raccolta tra rocce che donano all’acqua sfumature degne di una cartolina.
Fin dal tragitto che farete per raggiungerla, siamo certi che vi sarà impossibile smettere di scattare fotografie! Il mare di questa piccola e nascosta spiaggia sembra una piscina naturale. Cercate di essere mattinieri per godervi appieno la sua bellezza: date le sue dimensioni ridotte tende ad affollarsi velocemente.

Leggi anche   Le mie vacanze in Riviera romagnola

Simile, ma non uguale, è il panorama della spiaggia di Cala Saona. Situata a sud-ovest dell’isola, questa spiaggia a forma di mezza luna è raccolta tra alte scogliere di colore rosso. Questa zona infatti (ci troviamo nei pressi del faro di Cap de Barbaria) ospita boschi di pinete e al contempo terreni aspri fatti di sola roccia. Anche qui, la presenza degli scogli ai lati, gioca un ruolo fondamentale nella trasparenza delle acque.
Adatta sia ai giovani che alle famiglie è dotata di un’ampia zona libera ed una piccola parte attrezzata con ombrelloni e lettini.

Ma Formentera è famosa anche per i suoi aperitivi! Gustare un mojito o una birra fresca ammirando il calar del sole diventerà il vostro “sport” preferito durante la vacanza. Di chiringuitos bellissimi l’isola è piena ma, ne esistono alcuni, che sono veri e propri luoghi di culto per tutti i “formenteralovers”.

Primo fra tutti troviamo il Piratabus. Questo locale, che un tempo era un vero bus che dispensava bevande, ora è il quartier generale per chiunque si trovi a passare la giornata di mare nelle immediate vicinanze. Poco prima dell’ora del tramonto viene infatti assalito da numerose persone che pazientemente fanno la fila per prendere il loro cocktail. Il mojito, il loro cavallo di battaglia è infatti l’alcolico più richiesto. Che sia di una bontà superlativa è inutile spiegarvelo!
Dettaglio da non sottovalutare al Piratabus è la musica che puntualmente parte nel momento esatto in cui il sole inizia a salutare il giorno: dagli altoparlanti vicino al bar viene infatti diffusa la celebre canzone “Con te partirò” di Andrea Bocelli. Una suggestione unica che arricchisce di pathos il momento del tramonto.

© affittoformentera

Poco distanti, sempre sulla lunga e meravigliosa spiaggia di Migjorn, troviamo il Kiosko 62 ed il Lucky. Il primo, assomiglia ad un rifugio per naufraghi ed incarna appieno lo spirito hippie della Formentera più autentica. Cercate di prendere posto sotto la loro tettoia, che non è altro che una rete da pesca, ed ordinate una “pomada”: un cocktail a base di gin minorchino e limoni freschi di Formentera.

Il kiosko Lucky invece è il ritrovo degli italiani sull’isola. Il bar infatti, fondato e gestito da bolognesi, regala atmosfere scanzonate e permette l’incontro con tantissimi altri vacanzieri. Sarò dunque facile fare amicizia e scambiarsi opinioni sull’isola.

Le bellezze di Formentera ovviamente non finiscono qui. Tra le gite ai suoi fari e lo shopping tra i vari mercatini artigianali avrete un gran da fare! Ma non vi preoccupate: i ritmi placidi dell’isola vi faranno sentire parte di essa.
L’isola, hippy nel midollo, non prevede stress o impegni perentori: lasciatevi accarezzare dalla brezza marina e sarà il genius loci dell’isola a condurvi nei posti più belli di questa terra!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *