Formentera, il piccolo gioiello per lo sport, il riposo e il divertimento

Formentera, il piccolo gioiello per lo sport, il riposo e il divertimento
Credits foto: Magicboatparty

Poche sono le destinazioni turistiche in Europa capaci di soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di viaggiatori. Una di queste è Formentera, la splendida isola spagnola delle Baleari che, insieme alla vicina Ibiza, forma una delle Isole Pitiuse.

Piccola e suggestiva, Formentera è una lingua di sabbia bianca di circa 83 km quadrati circondati da un Mediterraneo cristallino i cui colori variano dal blu all’azzurro. Nel panorama si alternano zone sabbiose e polmoni verdi che la rendono un autentico paradiso terrestre, dove la natura è selvaggia e incontaminata.

Proprio questa configurazione, ricca di calette e di spiagge discrete, la rende una meta apprezzata da chi ama il nudismo. Playa Levante, Playa Mitjorn e la vicina Calo des Mort, l’isolotto privato di Espalmador, a circa 20 minuti via mare da Formentera, sono solo alcune delle tappe obbligate dei naturisti per immergersi nella natura in totale libertà.

Ma l’sola spagnola offre molto di più e sicuramente è il posto ideale per una vacanza che non fa annoiare. L’offerta turistica è eterogenea e ben organizzata e la grande disponibilità di case vacanza a Formentera permette di trovare la soluzione adatta sia alle famiglie che ai giovani.

Ristoranti dove degustare l’ottima gastronomia spagnola, espressione dei sapori mediterranei, tanti locali alla moda per il divertimento notturno, mercatini dell’artigianato in diversi giorni della settimana e i suggestivi fari che emanano fascino e mistero, accendono continuamente la curiosità dei vacanzieri.

Credits: 2stile

Credits: 2stile

Tra un buon libro letto al sole e le scorribande notturne ci può essere spazio anche per il fitness e lo sport come la corsa sulla spiaggia, lo snorkeling per esplorare i fondali e il trekking per immergersi in percorsi naturalistici e godere di panorami che lasciano senza fiato.

Fare movimento per alcuni è un’esigenza irrinunciabile anche in vacanza mentre, per i pigri, è un ottimo rimedio per bruciare le calorie assunte nelle abbondanti tavole imbandite. Il Kitesurf e windsurf si praticano in tutte le spiagge dell’isola in ogni condizione di vento. Il primo è una variante del surf che consiste nel farsi trainare da un aquilone (il kite) stando in piedi su una tavola, mentre il windsurf è il famoso sport in cui bisogna manovrare la vela sfruttando la forza sia del vento che delle onde.

Con un mare così bello impossibile non indossare maschera e boccaglio ed ammirare da vicino i fondali, accompagnati da un professionista dello snorkeling. Chi, invece, vuole stare sulla terraferma, nel viaggio a Formentera, non dimentichi le scarpe da trekking e un berretto per proteggersi dal sole cocente.

A piedi o in bicicletta, vi consigliamo di percorrere la strada vecchia di La Mola, tra i famosi fichi centenari. Lungo il tragitto potrete fermarvi al mercatino artigiano di El Pilar e visitare un bellissimo faro, situato su una scogliera a picco sul mare.

Articolo scritto in collaborazione con FormenteraVuela, la migliore soluzione low cost che non rinuncia alla qualità per trovare appartamenti a formentera in ogni periodo dell’anno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *