Formentera: la perla delle Baleari

Formentera: la perla delle Baleari

Le vacanze estive non sono mai troppo lontane per essere programmate, soprattutto considerando che, proiettarsi su una bella spiaggia a bere un drink mentre si gode di un tramonto mozzafiato, sembra essere il modo migliore per allontanare la mente da questo inverno gelido e apparentemente interminabile.
Tra le mete più ambite degli ultimi anni per le vacanze estive (e non solo) si posizionano ai primi posti le Isole Baleari, arcipelago del Mar Mediterraneo occidentale conosciuto soprattutto per le famose Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera.

Perché scegliere Formentera?

Pur appartenendo allo stesso arcipelago e pur essendo tutte popolari mete turistiche queste isole presentano profili molto differenti: se per gli amanti del divertimento e della vita notturna la movida di Ibiza risulta essere la scelta più scontata, Formentera rappresenta una delle località che più stupisce i turisti. Eclettica e variegata, la Isla Bonita (così come viene chiamata dagli amanti del posto) si presenta come un’isola incontaminata: le acque cristalline che più si avvicinano a quelle dei Caraibi, le spiagge di sabbia chiara e fine e i tramonti pittoreschi regalano le emozioni che chi sta cercando un posto in cui rilassarsi, staccare dalla vita quotidiana ed entrare a contatto diretto con la natura si aspetta.

Allo stesso tempo negli ultimi anni l’isola è cambiata molto e, pur mantenendo l’aspetto selvaggio che la caratterizza, ha indossato le vesti di un luogo adatto a soddisfare le esigenze delle migliaia di turisti che ogni anno si riversano nei suoi soli 70 km di estensione. Così, accanto ai villaggi caratteristici della zona fatti di casette bianche, piccole piazze, stradine in cui si incontrano moli, reti e pesce lasciato al sole ad essiccare, che riportano alla mente le antiche tradizioni senza tempo degli autoctoni, si ergono hotel, ristoranti e locali che permettono di godere di un soggiorno confortevole, non rinunciando al rispetto per l’ambiente. Ciò che rende davvero speciale Formentera, infatti, è l’aver saputo conciliare lo sviluppo del turismo con la logica dell’eco-sostenibilità, lasciando praticamente incontaminato gran parte del litorale.

Cosa fare a Formentera?

Il primo consiglio di chi Formentera l’ha vissuta è quello di girare in lungo e in largo, di godersi non solo le innumerevoli spiagge, senza dubbio incantevoli, ma scoprire tutti i segreti che essa ha da offrire: Es Caló de Sant Agustí, Sant Francesc, Illetes, il faro di Cap de Barbaria, il faro di La Mola, Es Trocadors, Ses Salines, Estany Pudent, sono solo alcune delle cose che vale la pena visitare.

Alcuni dei luoghi imperdibili che non sono raggiungibili in autobus per questo, dopo essere arrivati tramite l’unico modo possibile ovvero a traghetto dalla vicina Ibiza, risulta fondamentale noleggiare un mezzo privato per dimenticare lo stress che proprio ci porta ad allontanarci dalle nostre città e godere comodamente e appieno di tutto ciò che questo piccolo paradiso offre.

L’Alquiler Coches Formentera, un’azienda a conduzione familiare che vanta oltre 30 anni di esperienza nel settore dell’autonoleggio, sul proprio sito web https://www.alquilercochesformentera.com/it/auto-noleggio/ mette a disposizione diversi modelli di auto, tutti sottoposti a controlli rigorosi, revisioni periodiche e manutenzione di qualità.

Di’ addio a quegli scomodi e interminabili viaggi in autobus, dimentica di adattarti ad orari, disponibilità e percorsi predefiniti e scegli la comodità di un mezzo che si adatti alla tua di idea di vacanza, per di più a prezzi modici. La vasta gamma di auto, moto, biciclette e quads consente di scegliere la soluzione più giusta per te e il prezzo finale è senza sorprese in quanto indicato al momento del noleggio e comprendente solo il carburante che si spende.
Non ci resta che organizzarci e partire!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *