Firenze: cosa visitare

Firenze: cosa visitare

Nel 1312 circa, Dino Compagni descriveva così Firenze: «La detta città di Firenze è molto ben popolata, e generativa per la buona aria; i cittadini bene costumati, e le donne molto belle e adorne; i casamenti bellissimi, pieni di molte bisognevoli arti, oltre all’altre città d’Italia. Per la quale cosa molti di lontani paesi la vengono a vedere, ma non per necessità, ma per bontà de’ mestieri e arti, e per bellezza e ornamento della città.»
Di seguito descriveremo alcuni dei monumenti più famosi della città, oggetto di numerose visite guidate a Firenze:

  • Piazza della Signoria: è indubbiamente il fulcro di Firenze, la sede del potere civile con Palazzo Vecchio; ha la forma di L e si trova nel centro della Firenze medievale a pochi passi dal Ponte Vecchio e dall’Arno.
    I ritrovamenti archeologici del 1974 hanno consentito di definire che le prime attività svolte nell’area della piazza possono essere fatti risalire al Neolitico, quando la piazza costitutiva la parte più importante della città romana con un impianto termale ed una fullonica.
  • Palazzo Vecchio: è l’elemento centrale della piazza ed è stato edificato tra il 1299 ed il 1314 per dare una sede degna ai rappresentanti delle corporazioni professionali, ovvero ai Priori delle Arti; la tipologia dell’edificio reinterpreta con originalità i caratteri delle strutture fortificate medievali e costituisce un modello per i palazzi pubblici toscani costruiti successivamente.
  • Galleria degli Uffizi: è uno dei musei più importanti, rinomati e conosciuti al mondo; l’edifico ospita un incredibile numero di opere d’arte che derivano dalle collezioni della famiglia più importante nella storia di Firenze, ovvero i Medici, arricchite da lasciti, scambi e donazioni; indubbiamente la raccolta presente più famosa è quella di Sandro Botticelli, ma nelle diverse sale si possono ammirare tutti i rappresentanti del gotico, del Rinascimento e del manierismo come Cimabue, Michelangelo, Giotto, Leonardo da Vinci e Raffaello.
  • Ponte Vecchio: il Ponte Vecchio è uno dei simboli più importanti della città di Firenze; attraversa il fiume Arno nel suo punto più stretto ed è composto da tre ampi valichi ad arco ribassato con un rapporto altezza-larghezza 1:6.
    Più volte le alluvioni lo hanno danneggiato, l’opera definitiva è stata costruita nel 1345 da Taddeo Gaddi.
  • Cattedrale di Santa Maria del Fiore: è il Duomo di Firenze e si affaccia appunto su piazza del Duomo; per grandezza è considerata addirittura la quinta chiesa d’Europa; presenta una lunghezza di 153 metri ed un basamento della cupola largo 92 metri. Famosa è la cupola del Brunelleschi, la più grande mai costruita in muratura con all’interno una superficie affrescata da Vasari e Zuccari tra il 1572 e 1579 di 3600 metri quadrati.

Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Firenze: cosa visitare

1 Commento a Firenze: cosa visitare

  1. In effetti, tutto è bello su Firenze. L’ambiente è eccezionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *