Festival vegetariano 2014: tutti i volti del vegetarismo

Festival vegetariano 2014: tutti i volti del vegetarismo

La quinta edizione, che si svolgerà al Castello di Gorizia dal 4 al 6 luglio, vedrà la partecipazione di nomi internazionali del calibro di Melanie Joy, che ha scelto la manifestazione per il lancio nazionale del suo ultimo libro, ma amplierà anche il raggio di interessi affiancando all’alimentazione e alla sostenibilità i temi dell’ambiente e degli animali, dello spreco e dei rifiuti, affrontati da grandi nomi come Rossano Ercolini, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, Luca Mercalli, Marco Bianchi, Emilio Casalini, Antonio Lubrano, Syusy Blady.

 

Cambia il punto di osservazione e amplia la visuale quest’anno il Festival Vegetariano: per la quinta edizione, da venerdì 4 a domenica 6 luglio 2014, si sposta infatti nel Castello di Gorizia e nel Borgo che lo attornia – magnifica roccaforte dell’XI secolo e cuore antico della città –, si arricchisce di spunti e tematiche nuove,che includono quest’anno anche spreco e rifiuti, e guarda lontano, oltre oceano, richiamando ospiti internazionali come la scrittrice Melanie Joy, che presenteràin anteprima nazionale il suo ultimo libro“Finalmente la liberazione animale. Strategia efficace per garantire i diritti animali” (Sonda).

Il festival divenuto il principale punto di riferimento nazionale per il vegetarismo e le tematiche legate alla sostenibilità, è organizzato dall’associazione Eventgreen di Gorizia con il supporto di Biolab, il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, di AssoBio, Aiab Friuli Venezia Giulia, Oipa e del Dipartimento di Ingegneria e architettura dell’Università di Trieste, il patrocinio e la collaborazione del Comune di Gorizia, della Provincia di Gorizia e di Turismo FVG, il sostegno della Camera di Commercio di Gorizia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, la collaborazione di Arpa LaRea, APT S.p.A., Sdag e Zero Waste Italy,la collaborazione di Ecor, NaturaSì, CuoreBio, Baule Volante, Valore Alimentare e Natura Nuova – quest’anno allarga la propria prospettiva.

“Vegetariani e vegani, dati Eurispes relativi al 2013 alla mano, sono il 7,1% della popolazione italiane e in forte aumento, ma noi abbiamo puntato, fin dalla prima edizione, a inquadrare il vegetarismo in una visione più ampia, intendendolo come stile di vita, rispetto degli animali e dell’ambiente e anche delle persone. Un approccio che quest’anno si consolida ancora di più”, sottolinea Massimo Santinelli, ideatore del Festival e anima dell’azienda goriziana Biolab, che produce alimenti pronti per vegetariani e vegani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *