Emilia Romagna turismo tra mare, monti e opere d’arte

Emilia Romagna turismo tra mare, monti e opere d’arte

Una regione ricca e dinamica che rappresenta un eccezionale centro di divertimento, di cultura, con capolavori d’arte e spiagge tanto colorate quanto ricercate.  Quello che offre non esclude nessuno anzi l’Emilia Romagna è turismo per tutta la famiglia.

Emilia Romagna turismo marittimo

Si stima che nella sola Riviera Romagnola giungano ogni anno oltre 10 milioni di turisti provenienti da tutta Italia e dal nord Europa. La ricettività è impressionante grazie agli oltre 5000 alberghi disseminati lungo la costa e a ridosso delle splendide spiagge dorate di cittadine come Rimini, Riccione , Cesenatico e Milano Marittima. Spiagge per famiglie, per adulti e per ragazzi: l’offerta è enorme. Alle decine di chilometri di affollatissime spiagge si aggiungono anche grandi parchi di divertimento ed innumerevoli locali notturni che animano le notti fino all’alba.

Turismo alpino e artistico della regione

Emilia Romagna turismo: mare, monti e arte, turismo per tutti

Sestola (MO) – Emilia Romagna

Pur essendo il mare il punto forte del turismo di questa regione, anche gli amanti della montagna hanno ottime possibilità di divertirsi. Nel periodo invernale sono molto frequentate varie località sciistiche dell’Appennino, come Sestola e le pendici del Monte Cimone e del Corno alle Scale, in provincia di Bologna. Per scoprire le bellezze di questi luoghi durante tutto l’anno, sono stati ideati numerosi percorsi da fare a cavallo e che si snodano lungo tutto l’Appennino. Anche il turismo artistico è estremamente sviluppato, potendo contare sulla ricchezza e bellezza di molti centri storici che testimoniano l’antica grandezza delle potenti città medievali emiliane e romagnole.

Emilia Romagna turismo: mare, monti e arte, turismo per tutti-torri-bi-bologna

Torre degli Asinelli e torre Garisenda – Bologna

Bologna, capoluogo dell’Emilia Romagna, detta anche “la dotta” per la presenza della più antica università del mondo, ospita la splendida Piazza Maggiore, spesso sede di grandi feste e manifestazioni. Giunti in città, imperdibile è una visita al Duomo gotico di S. Petronio, dove nel 1530 fu incoronato Carlo V. Da segnalare anche le due spettacolari torri pendenti degli Asinelli e della Garisenda: dalla loro sommità si può ammirare tutta la città.

Per gli amanti dell’arte, L’Emilia Romagna mete immancabili sono: Ravenna, con i suoi capolavori bizantini; il Tempio Malatestiano di Rimini; la chiesa romanica di San Mercuriale a Forlì; il grande Battistero medievale di Benedetto Antelami a Parma; la splendida Galleria Estense di Modena, dove si può visitare anche l’imponente campanile della Ghirlandina; l’antico Palazzo comunale di Piacenza; il seicentesco Santuario della Madonna della Ghiara a Reggio Emilia e il centro storico di Ferrara, ancora intatto e dove si può ammirare il famoso Castello Estense.

Emilia Romagna turismo: mare, monti e arte, turismo per tutti

Museo Della Ferrari – Maranello

Gli amanti del cavallino rampante devono, e sottolineo devono, visitare assolutamente il fantastico museo dell’autoalla Galleria Ferrari a Maranello, in provincia di Modena. Magari non sarà arte antica, ma possiamo tranquillamente annoverare gli esemplari esposti fra i capolavori dell’arte moderna.

Infine un cenno particolare merita l’Italia in miniatura di Viserba di Rimini. Nello spazio di poche centinaia di metri sono rappresentate centinaia di riproduzioni in scala dei principali monumenti d’Italia ed anche d’Europa.

L’Emilia Romagna turismo che arriva ai limiti della realtà, interessante per gli adulti e piacevole per i bambini.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Emilia Romagna turismo tra mare, monti e opere d’arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.