Due Stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Due Stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Esplorare l’India è un’impresa eccezionale e, allo stesso tempo, ardua. La sua superficie enorme, richiede mesi per essere completamente visitata, anche se in fin dei conti, è un viaggio che merita di essere compiuto. Per questo, e per chi vuole avventurasi nella scoperta di questa parte dell’Asia meridionale, presentiamo due Stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh.

La zona occidentale al confine con il Pakistan e lo stato confinante dell’Uttar Pradesh presentano molti aspetti interessanti del subcontinente indiano, con un miscuglio di cultura indù e musulmana che è rimasta dopo la divisione del paese con la fine dell’impero coloniale britannico.
Per chi è interessato all’aspetto storico segnalo il libro “Stanotte la libertà” di Dominique La Pierre.

Cosa vedere nei due Stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Due Stati dell'India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Palazzo dei Venti – Jaipur la città Rosa

Il Rajasthan è lo stato semi desertico dove si possono trovare palazzi d’altri tempi, fortezze e numerose opere d’arte risalenti principalmente alla dinastia Moghul che vi regnò dopo il XVI sec.
Uscendo un po’ dagli schemi di questo stato, è importante parlare della città di Gwalior che è comodamente raggiungibile dai classici itinerari del Rajasthan, anche se fa parte dello stato del Madya Pradesh. Il Forte di Man Singh merita una visita per la sua bella architettura e le sue mura con intarsi di ceramica blu.
Tornando ai classici itinerari nel deserto del Rajasthan da segnalare Jaipur, la città rosa, con il suo Palazzo dei Venti con quasi 1000 finestre che era usato dalle signore per osservare la vita che scorreva nelle strade sottostanti senza essere viste e, anche, il vecchio osservatorio astronomico.

Inoltre, da visitare, c’è il Forte Amber che molti turisti amano raggiungere a dorso di elefante anche se è raggiungibile a piedi con una camminata di un quarto d’ora.
Molto interessanti le città di Bikaner – qui merita una visita il tempio dei topi Karni Matra – Bharatpur con il suo parco Keolodeo, una delle più grandi riserve di volatili di tutta l’Asia Udaipur, Jodhpur con il famoso (per motivi anche cinematografici) forte che domina la città e Jaisalmer, la vera perla del deserto. Questa è una città monumento con le abitazioni nella cerchia del forte che sono veramente uno spettacolo di sculture, intagli e cesellature e poi le famose “haveli”. Purtroppo, recentemente, c’è stato un terremoto che ha causato diversi danni.

Si sconsiglia il giro in dromedario sulle dune del deserto del Thar al Sunset Point, poiché spesso può capitare, di ritrovarsi coinvolti in alcuni litigi tra i portatori di dromedari per accalappiare il cliente. Questo però non esclude la bellezza del posto, specialmente al tramonto.

Due Stati dell'India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Taj Mahal

L’Uttar Pradesh è lo stato dove si trova il monumento indiano più famoso nel mondo, il Taj Mahal ad Agra. Un enorme mausoleo di marmo bianco, circondato da giardini e minareti, nel cui interno si trova la tomba della moglie dell’imperatore Shan Jahan uno dei più importanti della dinastia Moghul. Si consiglia di andarci molto presto per vedere l’alba colorare il marmo dell’edificio ed evitare anche un po’ di confusione tra visitatori stranieri e indiani che arrivano più tardi. Interessante anche il forte di Agra.
Un luogo molto bello è la vecchia città abbandonata di Fathepur Sikri distante circa 30/40 km e facilmente raggiungibile, tutta edificata in pietra rossa durante il regno di Akbar. Sembra sia stata abbandonata dai suoi abitanti per la mancanza di acqua, ma è in ottimo stato di conservazione.
Nell’Uttar Pradesh centrale si trova la più famosa città indù vale a dire Varanasi, meglio conosciuta come Benares. Secondo gli induisti ortodossi chi muore qui è vicino a Dio, pertanto molti indù, anche poverissimi, vengono a passarvi i loro ultimi giorni e fanno il bagno nelle acque del Gange all’alba lungo i ghat sulle rive dove ci sono anche molte pire funerarie.

Se questi due stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh vi hanno incuriositi, non vi resta che prenotare una vacanza. Si sconsiglia di recarsi in queste zone nei mesi fra marzo e giugno a causa delle alte temperature, ma di sfruttare il periodo che va dall’autunno alla primavera.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Due Stati dell’India: Rajasthan e Uttar Pradesh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *