Diario di viaggio: week end romantico tra mare e laguna

Diario di viaggio: week end romantico tra mare e laguna

L’estate è finalmente arrivata e, dopo le perturbazioni che hanno ritardato l’inizio della bella stagione, programmare un week end romantico in attesa delle vacanze più lunghe è d’obbligo! La proposta è quella di lasciarsi sedurre dalla costa veneziana, lasciandosi andare a una tre giorni tra mare e laguna.

Primo giorno: l’irrinunciabile Venezia. Facilmente raggiungibile da tutta Italia, basta mettere un piede a Piazzale Roma o scendere da uno dei tanti treni che conduce a Venezia per trovarsi in un altro mondo. Una città incantata, magica, dove i minuti passano lenti camminando tra le calli fresche e ombreggiate per poi trovarsi tutto ad un tratto affacciati sul Canal Grande e fare un bagno di sole. Dai Ponti dell’Accademia e di Rialto, da cui è possibile godere di una vista mozzafiato sulla Venezia più superba e suoi palazzi nobiliari. A Rialto, una sosta per bere un buon bicchiere di vino e gustare i tipici cicchetti veneziani per poi proseguire in direzione San Marco tra le calli con le boutique delle grandi firme e per fare un po’ di shopping nei negozi che propongono le creazioni dei mastri vetrai di Murano. Si approda così in Piazza San Marco con tutta la magnificenza del Palazzo Ducale e ancora sulla Riva degli Schiavoni a rimirare la laguna e a darsi un bacio di fronte al Ponte dei Sospiri. Giusto il tempo per mangiare a lume di candela un buon piatto di spaghetti alla Busara con i frutti di mare, prendere il vaporino che riporta al punto di partenza e consente di vedere Venezia dall’acqua, una prospettiva assolutamente imperdibile.

Secondo giorno: il Lido di Jesolo . Soggiornate in un albergo frontemare come l’Hotel Byron Bellavista e lasciatevi sedurre dalla spiaggia più lunga d’Italia, 15 chilometri di litorale rigorosamente Bandiera Blu, dove farvi coccolare tra bagni eleganti e divertenti chiringuito sulla spiaggia. Jesolo è insieme romanticismo e divertimento allo stato puro. Godetevi la luce del tramonto, chiudete la giornata trascorsa sulla spiaggia privata dell’albergo nella più totale intimità e andate mano nella mano alla scoperta della vivace Via Bafile, la strada pedonale più lunga d’Europa… tutto un susseguirsi di locali vivaci o ristoranti romantici, dove è d’obbligo assaggiare un buon piatto di pescato preparato secondo le tradizioni enogastronomiche locali. Le tante boutique aperte fino a tarda notte sono l’occasione per fare un regalo inaspettato o acquistare quel ricordo che riporterà con affetto indietro nel tempo.

Terzo giorno: ancora Jesolo e… dintorni. Dopo una energica colazione, montate in sella alla bici e scegliete uno dei tanti percorsi pedo-ciclabili della città che conduce all’esplorazione della laguna e della sua natura intatta e selvaggia, regalando un panorama suggestivo e un romantico silenzio interrotto solo dal canto degli uccelli e il frinire delle cicale. Isolotti, barene, piante alofile, specchi d’acqua comporranno un mosaico esclusivo, agitando lo spirito e suscitando emozioni inaspettate. Pranzate in uno dei tanti agriturismi della zona, dove potrete assaggiare i frutti della terra jesolana in un ambiente rustico ma dal fascino romantico. Di ritorno, rinfrescatevi nell’idromassaggio privato dell’albergo per un’ultima coccola prima di tornare alla quotidianità.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Diario di viaggio: week end romantico tra mare e laguna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.