Consigli per una vacanze a Capri low cost

Consigli per una vacanze a Capri low cost

Tra le mete più amate e frequentate dai turisti di tutto il mondo, Capri è senza dubbio una delle isole più belle e caratteristiche del Mediterraneo, ma è anche una meta piuttosto cara un pò in tutti i periodi dell’anno.
Soprattutto nel periodo estivo, quando questa piccola isola viene letteralmente presa d’assalto da viaggiatori di ogni tipo, organizzare una vacanza low cost a Capri non è semplice anzi è quasi al limite dell’impossibile!
Tuttavia anche negli altri periodi dell’anno, i prezzi rimangono in media abbastanza alti, il che significa che prima si progettare un soggiorno, anche solo di un week-end, è bene organizzarsi con largo anticipo in modo tale da poter scovare le offerte e le promozioni più convenienti.

Chiaramente ci sono anche dei piccoli “trucchetti” che consentono di organizzare un soggiorno a Capri senza spendere troppo e senza dover rinunciare alla qualità e al comfort.
La prima regola, quella che in generale vale per ogni tipo di viaggio, è quella di organizzare la partenza con largo anticipo in maniera tale da poter vagliare diverse offerte e poter trovare una soluzione di alloggio che soddisfi le vostre richieste sia in termini economici che qualitativi.

In particolare la norma di “giocare d’anticipo” vale soprattutto per l’alloggio. La rete ricettiva di Capri è piuttosto ampia e le soluzioni di alloggio sono davvero moltissime; tuttavia riuscire a trovare un albergo o un residence di vostro gradimento e a prezzi contenuti non è così semplice anche nei periodi di bassa stagione.

Ecco perché è fondamentale iniziare a cercare l’hotel alcune settimane prima della prevista partenza, preferendo soprattutto il canale web e i grandi portali di prenotazioni dove generalmente è possibile usufruire di sconti maggiori rispetto ai siti delle singole strutture.

Personalmente, per il mio ultimo viaggio low cost, sono riuscito a trovare molte proposte convenienti di hotel a Capri su expedia.it senza il bisogno di dover ripiegare su soluzioni di “bassa qualità” o comunque non conformi alle mie aspettative.

Risolta la questione della sistemazione, che certamente è una delle voci che maggiormente incide sul budget, arrivare a Capri non è molto costoso ed è anche piuttosto semplice; da tutt’Italia è infatti possibile raggiungere agevolmente Napoli e di qui prendere il traghetto o l’aliscafo alla volta dell’isola. Attenzione però; nei mesi di massimo afflusso turistico vi suggerisco di prenotare in anticipo il biglietto per il traghetto o l’aliscafo. In questo modo, infatti, non solo eviterete le lunghe file alle biglietterie ma non correrete nemmeno il rischio di veder esauriti i ticket quando finalmente arriva il vostro turno.

Per quanto concerne la questione dei pasti, nel caso in cui riuscite a trovare un’offerta conveniente per l’hotel, vi consigliamo di optare per l’opzione mezza pensione o pensione completa; in questo modo non avrete bisogno di mangiare tutti i giorni al ristorante, cosa che potrebbe incidere molto sul vostro budget soprattutto considerando il fatto che i ristoranti più “centrali” non sono propriamente economici.
Nel caso in cui abbiate optato per “la sola colazione”, vi consiglio di preferire ai ristoranti le piccole trattorie; qui potrete mangiare benissimo e assaporare il meglio della straordinaria cucina di Capri senza spendere cifre eccessive.

Per quanto concerne le escursioni e i luoghi da vedere, in linea di massima vi consiglio di evitare i luoghi più affollati e di preferire gli angoli più nascosti e meno visitati di Capri. Non dimenticate mai che l’isola è estremamente ricca di bellezze e che quindi avrete moltissimo da vedere senza bisogno di indirizzarvi necessariamente verso i luoghi più “turistici” e frequentati.

Tra le escursioni che comunque vi consiglio di fare, anche perché non dispendiosa, c’è il tour dell’isola in barca; molti pescatori si offrono di portavi alla scoperta delle calette e delle spiagge più nascoste di Capri e quindi vi consiglio di non perdervi questa opportunità.

Infine, altro tour da fare assolutamente c’è quella sul monte Solaro in seggiovia; ad attendervi panorami mozzafiato che difficilmente troverete altrove.
In ultimo, per quanto concerne il soggiorno, una delle zone più economiche dell’isola è Anacapri, dove non vi sarà difficile trovare hotel a 2 o 3 stelle a prezzi davvero convenienti, mentre per quanto riguarda il periodo, i mesi migliori per visitare Capri in maniera low cost sono aprile/giugno e settembre/ottobre.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Consigli per una vacanze a Capri low cost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *