Città del Capo avventura, cultura e arte culinaria

Città del Capo avventura, cultura e arte culinaria

La vera domanda qui è cosa non puoi fare a Città del Capo. Questa è una città piena di avventura, cultura e arte culinaria. Inizia la giornata con una gita mattutina su Table Mountain; con cieli più limpidi nelle prime ore, sarete in grado di godere di una vista spettacolare della città. Da qui, puoi andare a Bouldersoa Clifton Beach per prendere il sole, la sabbia e il surf, oppure puoi provare la ricca storia della città madre.

Cosa visitare a Città del Capo

Facilmente il punto di riferimento più riconoscibile della città, le torri di Table Mountain a Città del Capo, a sud del centro città. Dopo aver guadagnato il suo nome dalla sua forma unica e dalla cima piatta, la montagna è l’attrazione più popolare che si trova all’interno del Table Mountain National Park.

Oggi, il Sudafrica vanta una fiorente industria vinicola, sfornando bianchi croccanti e rossi robusti. E la Valle di Costantia – situata a circa 10,5 miglia a sud del centro di Città del Capo – è dove tutto ebbe inizio nel tardo XVII secolo. La regione è caratterizzata da strade fiancheggiate da querce e splendide dimore storiche, oltre alle sue cantine

Il Victoria & Alfred (V & A) Waterfront brulica di attività a tutte le ore del giorno. Questo vivace porto, costruito alla fine del XIX secolo dal secondo figlio della regina Vittoria, Alfred, è stato per secoli il punto di scalo per le navi europee.

Città del Capo, città di cultura

Fondato nel 1994, il DistrictSixMuseum commemora ed educa i visitatori sulla gente del DistrictSix. Durante la prima metà del 20 ° secolo, questa parte della città ospitava un decimo della popolazione della città. Ma nel 1966, quando l’apartheid era in pieno svolgimento, il Distretto 6 fu dichiarato un quartiere “bianco” e più di 60.000 persone furono costrette a trasferirsi nelle baraccopoli costruite a Cape Flats, una zona arida alla periferia della città.

Estendendosi verso sud da Cape Town si trova il Capo di Buona Speranza, la penisola che divide l’Oceano Atlantico e False Bay (con numerose spiagge bellissime come risultato). Precedentemente una riserva naturale indipendente, il Capo ora è circondato dal Parco Nazionale di Table Mountain e presenta chilometri di sentieri tranquilli fiancheggiati da fynbos.

Separando l’Oceano Atlantico dai palazzi decadenti di “Millionaire’sRow” di Cape Town ci sono le sabbie bianche zuccherate di Clifton Beach. Divisa in quattro spiagge da enormi massi di pietra, Clifton attira la folla vista e vista, così come i surfisti affamati di adrenalina.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *