Calabria: le spiagge più belle

Calabria: le spiagge più belle

La Calabria che non ti aspetti è quella che ti offre quasi 800 km di costa, distribuiti tra Mar Ionio e Mar Tirreno. Spiagge lunghe, di sabbia finissima, si alternano con scogliere ideali per gli amanti dei tuffi, stabilimenti attrezzati e spiagge libere, invece, accolgono ogni tipologia di turista, da quello che ama il comfort a quello che preferisce un’esperienza a contatto con la natura. Ma quali sono le spiagge più belle della Calabria? Vediamole insieme, sottolineando che ce ne sono anche tantissime molto poco note e lontane da quelli che sono gli abituali percorsi turistici ma che vale la pena di andare a scoprire, magari facendo anche delle strade sterrate o dei lunghi tragitti a piedi. Se si ama la natura e si amano i panorami particolarmente belli e mozzafiato, si tratta di un sacrificio che va fatto.

Nell’elenco delle spiagge calabresi che, in assoluto, sono tra le più belle, non può non comparire l’area protetta di Capo Rizzuto, una delle più belle e interessanti di tutto il Mediterraneo. Qui il mare è meraviglioso e a rendere speciale il tutto ci pensa la vicinanza con siti storici molto importanti, che completano il quadro e impreziosiscono la zona. Nello specifico, l’area marina protetta Capo Rizzuto è stata istituita nel 1991 e attualmente è gestita dalla Provincia di Crotone. Con i suoi 15.000 ettari è la maggiore area protetta d’Italia, nonché una delle più importanti da un punto di vista delle specie che protegge. La zona comprende il sito archeologico di Capo Colonna, noto per la colonna del tempio di Hera Lacinia. Ma non si tratta dell’unica bellezza architettonica che si trova in zona dato che, all’altro estremo del parco, c’è Punta Le Castella, che custodisce il magnifico castello aragonese. Per chi è interessato alla zona, si deve far presente che in quella che viene definita Zona di Riserva integrale è vietato l’accesso, la navigazione, la balneazione e ciò che può arrecare disturbo o andare ad alterare l’ambiente marino sottostante. Per visitare questa zona, si deve usufruire di una visita guidata, altrimenti altre tipologie di visite sono vietate. C’è, poi, la zona che viene definita Riserva Generale e che occupa la zona di Crotone, per arrivare sino alla zona di Punta Le Castella. Si tratta, quindi, di una zona di ben 30 km dove le limitazioni sono ridotte.

Anche Capo Vaticano è molto bella, dato che compare, a pieno titolo, tra le 100 spiagge più belle del mondo. Qui la fanno da padrone un mare turchese e le scogliere che lo proteggono, caratterizzate da quella macchia mediterranea che accomuna tutte le regioni del Sud Italia. In zona si trovano dei veri e propri tesori, composti da piccole spiaggette accessibili solo via mare o attraverso dei sentieri impervi. La spiaggia in questione è il punto di incontro ideale per chi ama le immersioni subacquee.

Per chi ama, invece, la tranquillità e desidera passare qualche ora all’insegna del relax, si consiglia la zona della Costa degli Aranci e, per la precisione, Copanello che si trova a pochi km di strada da due centri molto importanti, Catanzaro e Soverato. Qui ci sono sia spiagge sabbiose che scogliera, per accontentare davvero tutti. Anche in zona Soverato ci sono delle spiagge che meritano e si deve segnalare anche il fatto che questa è la zona più turistica del versante ionico. Spiaggia bianca e mare cristallino con fondale in vista: questo, e molto altro, offre la spiaggia in questo pezzo di Calabria.

Chi, invece, vuole optare per le spiagge e le località più note, ma non per questo meno belle, si suggerisce Tropea, che è considerata la vera perla della Calabria. Di certo in questa zona si trovano gli stabilimenti balneari più esclusivi e meglio attrezzati, ma ci sono anche dei piccoli posticini incontaminati, ideali per gli amanti di mare e natura. Lo stesso discorso vale per la bella Diamante, che si trova in quella che viene definita la riviera dei cedri. Si affaccia sul Tirreno e si trova in provincia di Cosenza. Qui ci sono ben 8 km di spiagge e spiaggette di sabbia molto fine, che si alternano a belle scogliere ideali per tuffarsi o prendere il sole. Il mare è cristallino e i fondali sono pieni di vegetazione. Per chi ama la suggestione, segnaliamo che dinanzi a Diamante si trova l’isola di Cirella, molto bella da scoprire. Rimanendo sempre nel cosentino, segnaliamo anche la Spiaggia di Sibari che si trova nei pressi della Riserva naturalistica della Foce dei Crati. Qui si trova una lunga distesa di soffice sabbia dorata e un bel mare azzurro e cristallino, dai fondali sabbiosi ideali anche per i più piccoli. Nella zona di Sibari spiccano alcuni dei più noti villaggi in Calabria come il Minerva Resort.

Segnaliamo anche la presenza, a sud della Marina di Sibari, degli omonimi Laghi di Sibari, che sono uno dei porti turistici meglio organizzati dello Ionio. In zona non si può non fare un’escursione all’antro delle Ninfe, una grotta alta 20 metri in cui sgorgano acquee sulfuree che vengono raccolte in una piscina termale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *