Buenos Aires tra calcio, arte e tango

Buenos Aires tra calcio, arte e tango

In un solo viaggio, è quasi impossibile sperimentare tutto ciò che Buenos Aires ha da offrire: passeggiare nel cimitero, fare shopping, assistere all’opera e ballare il tango. Ma guardare una partita di calcio o sorseggiare tranquillamente un caffè in un bar locale è un ottimo modo per iniziare la tua visita. Avrai voglia di passeggiare tra La Boca e San Telmo per fare acquisti, assistere a uno spettacolo di danza sul lato della strada e passeggiare nel colorato Caminito.

Cosa visitare a Buenos Aires

Per sistemare la tua cultura, ti consigliamo di andare direttamente alla Fería De Mataderos. Qui, i guachos (simili ai cowboys) vanno a caccia di maestosi cavalli e venditori ambulanti offrono una gamma colorata di artigianato e cibo. Ballerini di tango decorati in costume accendono le strade con tradizionali danze country e guachos si rivaleggiano in contesti argentini per vincere premi.
Per gli appassionati d’arte, il National Museum of Fine Arts è un paese delle meraviglie estetico. La collezione si sviluppa su 30 sale e tre piani, mettendo in mostra l’arte internazionale dal Medioevo al 20° secolo. All’interno, opere di Rembrandt, Goya, Manet, Modigliani e Picasso sono appese alle pareti. Le collezioni permanenti dell’America Latina e dell’Argentina del museo si trovano al primo piano, mentre le mostre temporanee si trovano in tutto l’edificio e nel padiglione all’aperto
Con la sua vasta collezione di opere d’avanguardia del 19° e del 20° secolo, il Museum of Latin American Art di Buenos Aires (MALBA) è una tappa irrinunciabile per gli amanti dell’arte. Il museo ospita la collezione privata di Eduardo Costanini, un magnate immobiliare con un occhio all’arte iconica.

Buenos Aires, città del divertimento

Essenzialmente un parco giochi, questo museo interattivo nel cuore dell’America, è composto da stanze in cui i bambini esplorano una miniatura di Buenos Aires. Completato con un ospedale, una redazione, una stazione televisiva e un ufficio postale, corrono in giro per le repliche dei monumenti della città. I bambini amano particolarmente arrampicarsi attraverso il finto sistema idraulico e giocare a dottori, giornalisti e altre professioni.
Quando ti stanchi di rovistare tra gli scaffali dei designer e i musei di San Telmo, recati a Elzanjón de Granados per avere un’idea dei cinquant’anni di storia di Buenos Aires.
Se sei venuto a Buenos Aires per ballare, fai un salto in questo elegante quartiere del sud dove il tango ha lasciato il segno. Anche se le sue strade si sono guadagnate una reputazione di primato nei primi anni ’90, l’area è sbocciata in blocchi bohémien.
Per un assaggio dello spirito esuberante dell’Argentina, fai una passeggiata lungo Avenida Corrientes. È qui che i ballerini di tango si sono radunati dal boom degli anni ’30 e dove gli artisti di Broadway hanno rivettato il pubblico. Cinema e teatri di fama mondiale si incontrano con affascinanti librerie e boutique. Guarda in alto e troverai un obelisco altissimo che risplende sopra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *