Bangkok: 20 cose da fare gratis nella ricca capitale

Bangkok: 20 cose da fare gratis nella ricca capitale

I viaggiatori di bilancio a Bangkok (capitale della Tailandia) si trovano di fronte a un grande dilemma. La città pullula di attrazioni e cose da vedere assolutamente da aggiungere agli itinerari di viaggio, ma queste possono essere scoraggianti per chi cerca di viaggiare a buon mercato. Non scoraggiatevi, dato che la City of Angels si rivolge a tutti i turisti, anche a coloro che sono giù al loro ultimo baht. Qui, 20 cose gratis da fare a Bangkok.

Cosa visitare a Bangkok

Khao San Road è già abbastanza economico, con secchi imbevuti di alcol a partire da ฿ 150 (circa $ 4). Detto questo, non è necessario un secchio in mano per godersi l’ampia quantità di persone che guardano la musica dal vivo che questa famigerata strada ha da offrire.
Pak KhlongTalad, altrimenti noto come Bangkok Flower Market, è uno spettacolo luminoso e colorato a differenza di quello che molti turisti hanno mai visto prima. Così tanti fiori in un posto di solito significa che sei inciampato in un giardino, ma questa scena fiorita traboccante è in realtà un mercato
KoKret, un artificiale isola appena fuori di Bangkok, è dotato di tutto il necessario per essere intrattenuti con un budget basso. Da un fiorente mercato del fine settimana pieno di merci strane e intriganti alla sua pletora di ceramiche locali, quest’isola merita sicuramente una visita.

Bangkok, paese da scoprire

Il mercato del fine settimana di Chatuchak è uno dei più grandi mercati asiatici. Se i visitatori stanno pianificando di rompere le loro banche o vogliono semplicemente esplorare l’abbondanza di bancarelle che chiamano questa casa del mercato, questo è un modo per ammazzare il tempo senza spendere un centesimo.
Gli amanti dell’arte rimarranno piacevolmente sorpresi nel sapere che Bangkok pullula di gallerie libere piene di opere meravigliose. Alcune delle gallerie della città che non fanno pagare le tasse d’ingresso includono il Museum of Contemporary Art di Bangkok (MOCA), il WTF di Bangkok e la Galleria dell’Università di Bangkok (BUG).
Visitare il Centro di Arte e Cultura Thailandese è completamente gratuito ed è composto da diverse gallerie e mostre in ogni momento. Oltre alla splendida fotografia, ai dipinti e altro, non esitate a sfogliare i suoi negozi o librerie eco-compatibili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *