Assicurazione sci in vacanza: perché farla

Assicurazione sci in vacanza: perché farla

Viaggiare è un sogno che tutti prima o poi desiderano realizzare, che sia una vacanza al mare o in montagna. A dirla tutta per molti è un sogno che si avvera ciclicamente.

Così vicini alle vacanze di Natale viene subito da pensare a un soggiorno in montagna, sulle cime innevate in qualche località turistica.

Pensare alla montagna significa inevitabilmente pensare a una vacanza sugli sci, ma anche pensare a qualche semplice accorgimento per evitare di trasformare un sogno in un incubo. Come? Semplicemente stipulando un’assicurazione sci che ci tuteli da eventuali imprevisti che sono sempre dietro l’angolo in particolare quando si organizza una vacanza sportiva, proprio come quella in montagna in inverno.

Non tutti pensano che sia utile, cadendo in errore perché un’assicurazione sci permette di evitare le spese mediche, i costi per il salvataggio e quelli per il rimborso nel caso di infortunio di terzi. Insomma, una copertura totale per poter godere appieno della nostra attività sportiva così come della bellezza del paesaggio innevato che ci circonda.

Chiedersi perché fare un’assicurazione quando si scia ha una risposta semplice: per essere completamente tutelati in caso di imprevisti che in vacanza possono sempre capitare.

Assicurazione sci sicuro: cosa copre

Ogni assicurazione è diversa e per questo prevede coperture personalizzate, ma quasi tutte assicurano alcuni punti fondamentali. Si tratta del rimborso delle spese mediche, della consulenza medica e trasporto sanitario, del rimborso dei costi di skipass, noleggio dell’attrezzatura, hotel, della copertura dei costi in caso di recupero o salvataggio sulle piste e della copertura in caso di danni arrecati a terzi mentre pratichi l’attività sportiva.

In base a quelle che sono le nostre esigenze legate a situazioni personali e della vacanza si possono anche personalizzare le polizze aggiungendo servizi utili come il rimborso di eventuali spese legali, il riconoscimento di una somma di denaro a seguito di una frattura e il riconoscimento di una somma di denaro in caso di ricovero.

Chi conosce l’attività sciistica sa bene quanto sia utile tutelarsi da eventuali imprevisti, per questo sempre più sciatori decidono di affidarsi a un’assicurazione sci giornaliera o stagionale prima della loro vacanza bianca.

Il dettaglio è che con i nuovi scenari esistono opzioni che permettono di assicurarsi non soltanto prima come da normale procedura, ma anche durante. Per dirla più semplicemente, alcune compagnie assicurative permettono di attivare la polizza il giorno stesso dell’inizio della vacanza sulla neve utilizzando l’apposita app o il sito.

Migliore assicurazione sci: come sceglierla

La prima regola da seguire è sempre quella di non puntare esclusivamente al risparmio, perché il denaro che si spende per stipulare una polizza assicurativa ci permetterà di risparmiarne molto altro dopo in caso di situazioni inattese. Detto questo è necessario per prima cosa conoscere le compagnie assicurative più affidabili e scegliere quella che più si confa alle nostre esigenze. Dopo sarà il momento di scegliere la migliore assicurazione sci personale e perfetta per noi tra tutte quelle che la compagnia propone.

Il consiglio per fare la scelta giusta tra le varie compagnie è quello di consultare le recensioni degli utenti che hanno già usufruito dei loro servizi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *