Antibes, la perla della Costa Azzurra amata da celebri pittori

Antibes, la perla della Costa Azzurra amata da celebri pittori

In Costa Azzurra, tra Nizza e Cannes, sorge una cittadina – Antibes – che, per la sua straordinaria bellezza paesaggistica, nei secoli ha incantato pittori e celebri artisti come Picasso, Claude Monet, Nicolas De Staël, Paul Signac, Hans Hartung, Guy de Maupassant, Jules Verne, Victor Hugo solo per citarne alcuni. Non poteva essere altrimenti perché il fascino, i colori e la luce particolare di questa località, abbagliano ogni visitatori e anche tali personaggi decisero di soggiornarvi perché ispirati nella loro vena creativa.

Antibes Juan-les-Pins o più semplicemente Antibes è una città di circa 75.000 abitanti che, in estate, raddoppiano per la presenza di turisti, situata nel dipartimento delle Alpi Marittime e nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Si tratta del più grande porto turistico del Mediterraneo ma offre anche 5 km di spiagge splendide e ben attrezzate che beneficiano di un clima assolato per tutto l’anno. A poca distanza, si possono trovare le altre attrazioni offerte dal comune di Juan-les-Pins.
I collegamenti in treno da Antibes verso le città francesi come Cannes, Nizza e Monaco sono frequenti come quelli con l’Italia. Inoltre, per raggiungere l’elegante e patinata Saint-Tropez ci vogliono solo 70 minuti di traghetto.

Breve storia di Antibes

La storia di Antibes è molto antica e risale al V secolo a.C. quando i Greci, doAntibespo aver fondato Marsiglia, le danno il nome di Antipolis, stabilendovi il primo centro per gli scambi commerciali. La città si sviluppa ulteriormente con il dominio dei Romani anche perché si trova sulla via Aurelia, una delle principali vie di comunicazione dei Galli che favorisce gli scambi e l’economia. Proprio in questo periodo, vengono costruiti monumenti, teatro, anfiteatro, terme, acquedotti, archi di trionfo e la città diviene un importante porto commerciale. Vengono anche incentivate risorse locali come la pesca e le saline.

Con la caduta dell’Impero romano, Antibes attraversa alterne vissitudini che ne arricchiscono la storia e ne modificano anche il patrimonio architettonico fino a quando Napoleone Bonaparte decide di stabilirsi qui con la sua famiglia. Diventato Imperatore, in questa città può contare su molti fedelissimi tra cui il maresciallo Masséna e il maresciallo Reille. In seguito, tuttavia, quando il 1 marzo 1815, Napoleone è costretto a scappare dall’isola d’Elba vorrebbe sostare ad Antibes ma non trova la stessa accoglienza ed è costretto a desistere. Sarà il re Luigi XVIII a restituire ad Antibes il titolo di “Bonne Ville” che le era stato tolto da Napoleone.

La vacanza ad Antibes

Oltre che una località turistica, la vacanza ad Antibes offre tanti spunti di svago culturale. La cittadina è molto vivibile e il piccolo e suggestivo centro storico fortificato è adornato da un mare cristallino e da una rigogliosa vegetazione.
L’eleganza la fa da padrone e si nota sia nelle splendide ville immerse nel verde di Cap d’Antibes, che nelle imbarcazioni lussuose che animano il porto, nella bellezza dell’antico Château Grimaldi sede del Museo Picasso che offre meglio delle opere del celebre pittore, e negli eleganti negozi della città.

Scegliere un Hotel Antibes di fronte al mare consente di vivere un’esperienza entusiasmante per il panorama offerto e per la possibilità di visitare a piedi il bastione Saint Jaume, dominato dal “Nomade” di Jaume Plensa, oppure il suggestivo Fort-Carré, a cui sono legati molti episodi storici della città. La parte più antica di Antibes è la cinta muraria, con oltre tremila anni di storia, ma si suggerisce una sosta in altri punti bellissimi come la Place du Révély, la Chapelle du Saint-Esprit, la casa natale di Jacques Audiberti, le torri saracene e il museo Picasso.
Gli amanti dello shopping e dei mercatini troveranno molto caratteristico il “marché provençal” in Cours Masséna dove, ogni mattina, vengono allestite bancarelle ricchissime di prodotti gastronomici e non solo.

Per chi si voglia concedere una vacanza glamour le strutture ricettive che offrono un’altra qualità dei servizi non mancano. Immaginate una serata romantica in uno degli Hotel in Cap d’Antibes, dalle cui finestre si può godere della brezza e della luce del Mediterraneo. La persona amata, un bicchiere di ottimo vino francese e una cena di pesce al chiaro di luna, lasceranno nella vostra memoria ricordi indelebili.


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Antibes, la perla della Costa Azzurra amata da celebri pittori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *