Al via “Itálie v Praze”, un progetto per conoscere e incontrare l’eccellenza del nostro Paese.

Al via “Itálie v Praze”, un progetto per conoscere e incontrare l’eccellenza del nostro Paese.

Itálie v Praze; l’Italia incontra Praga. Un’iniziativa enogastronomica-culturale, promossa e organizzata da IntelligoMagazine e La Gazzetta del Gusto, coordinata in partnership con il ristoratore Paolo Forni e lo chef Riccardo Lucque, ambasciatore indiscusso del concetto di cucina italiana di alta qualità a Praga, dove il rispetto di tipicità e tradizione si amalgama a creatività e innovazione. Proprietario di 7 ristoranti nella capitale boema e di “Laboratorio Scuola di Cucina”, una vera “chicca” nel cuore della Città Vecchia da fare invidia alla cucina di Masterchef, Riccardo ha condiviso l’idea di accogliere il concetto di know-how dell’italianità e contestualizzarlo in un progetto che unisce tutte le sfumature della nostra tanto acclamata “eccellenza”.

L’evento d’apertura è in calendario per mercoledì 21 marzo 2018; la location: il “Laboratorio”. Protagonista il valobbiadenese Luigino Benotto, titolare dell’omonima Azienda Agricola, che qualitativamente rappresenta l’eccellenza veneta nella produzione di Prosecco delle zone DOCG e DOC. Coraggioso innovatore in un territorio radicato ad idee conservatrici, Luigino ha deciso di osare spingendosi oltre, inventando il “prosecco veneziano”.

Prodotto sull’isola di Sant’Erasmo (peraltro famosa per il carciofo violetto) contro la crisi e salvando dall’estinzione un antico vitigno della Serenissima, ha acquistato più di mezza isola piantando due ettari di prosecco DOC.

Una location, Sant’Erasmo, preferita alla terraferma per motivi ben precisi: quest’isola è infatti l’unica di Venezia che possiede sorgenti d’acqua dolce e, con il ripristino di un vecchio pozzo, è possibile attingere acqua per irrigare il vigneto.

Il nome di questo vino è Nobil Homo; titolo dei nobili della Serenissima che facevano parte del corpo politico ereditario e sovrano del Maggior Consiglio.

La degustazione sarà accompagnata da un buffet a base di piatti e prodotti tipici delle Venezie. La scrittrice trevigiana Monica Fiorindi, presenterà la sua prima opera editoriale dal titolo “Le Fiabe di Mommi”. Un percorso di fiabe e racconti per bambini ambientato tra vigneti, montagne e mare, in un intreccio letterario tra le bellezze del territorio, il rispetto della natura e la saggezza di antichi valori.

Si potrebbe definire Itálie v Praze un fulcro di condivisione dell’essenza più bella e più grande del Paese più amato nel mondo.

Simone De Pietri


Se vuoi ricordare o condividere questa pagina, scatta una foto al QR Code! E' unico e lo puoi condividere su facebook, su twitter .... ovunque!!! QR:  Al via “Itálie v Praze”, un progetto per conoscere e incontrare l’eccellenza del nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *